Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRossana Podestà ci ha lasciati

Rossana Podestà e Walter Bonatti al Monte Rite, 2004
Photo by Vinicio Stefanello
Fabrizia Derriard (sindaco di Courmayeur) e Rossana Podestà
Photo by Foto Lanzeni Courmayeur

Rossana Podestà ci ha lasciati

10.12.2013 di Vinicio Stefanello

Oggi a Roma all'età di 79 anni è scomparsa Rossana Podestà, famosa attrice e compagna di vita di Walter Bonatti.

Ci ha lasciati. Rossana Podestà se n'è andata per sempre questa mattina. Lo so, quest'inizio è quanto di più retorico si possa scrivere. Ma non saprei dire di meglio e, allo stesso tempo, non so dire nulla di più sincero. Perché è così. In quel "ci ha lasciati" c'è tutta la perdita, lo sconforto e anche la tristezza per qualcuno che non c'è più. Qualcuno che sai ti mancherà. Così è stato per Walter Bonatti. Così, e se volete ancora di più, è per Rossana sua compagna di vita.

Lui, Walter, l'alpinista e l'esploratore che ci ha fatti sognare e che forse ci ha reso anche un po' migliori. Lei, l'attrice famosa, la bellissima ma anche caparbia ed intelligente donna, che l'ha conquistato. Insieme formavano una di quelle coppie destinate ad incontrarsi, a fondersi. L'uno aveva bisogno dell'altra, e viceversa. Bastava vederli assieme. Bastava sentire parlare Rossana dopo che Walter Bonatti è scomparso per capirlo. Nulla che avesse a che fare con un romanzo rosa. Piuttosto qualcosa che ti fa pensare che il destino forse esiste, anche se non ci credi. Qualcosa che ti fa sperare che per fortuna, o per quelli che lo vogliono, alla fine anche l'amore, quel voler bene incondizionato ad un'altra persona ci sia, possa esistere.

Quella di Rossana e Walter è stata proprio una favola. Anzi, è stata una grande storia durata 30 anni. Da quel primo incontro ai Fori Imperiali a Roma, a quel terribile addio strappato alla stupida insensibilità di chi voleva tenere lontana Rossana dal suo uomo perché era "solo" la sua compagna, quindi nulla davanti alla legge. Anche di questo è vissuta la storia di Rossana Podestà. E bisogna dirlo era una donna che aveva fatto delle scelte. Anche coraggiose. Anche controcorrente. Per questo non mi soffermo sull'attrice - considerata una delle donne più belle del mondo - che pure era famosissima tanto da competere con Liz Taylor, Ava Gardner, Lana Turner. Perché penso, forse a torto, che anche a lei piacerebbe essere ricordata per la donna che è stata.

Una donna capace di innamorarsi perdutamente per un esploratore. Disposta a lasciare tutto per lui. Disposta a lasciarsi guidare sulle montagne e nei territori più sperduti da lui. Disposta a renderlo uomo tra gli uomini, regalandogli una famiglia e l'affetto dei suoi bambini, i suoi amatissimi nipoti. Sì, ci mancherà Rossana. Una donna che ha saputo dimostrarci che l'amore esiste. Ora è tornata da lui.

di Vinicio Stefanello



Video di Vinicio Stefanello & Francesco Mansutti realizzato per il Comune di Courmayeur.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini