Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowGauri Shankar, prima salita della parete sud per il team francese Pamalade

La parete sud del Gauri Shankar salita per la prima volta da Mathieu Détrie, Mathieu Maynadier, Pierre Labbre e Jérôme Para il 23 ottobre 2013
Photo by Gaurishankar project 2013
INFO / links & info:

Gauri Shankar, prima salita della parete sud per il team francese Pamalade

28.10.2013 di Planetmountain

Il 23 ottobre 2013 gli alpinisti francesi Mathieu Détrie, Mathieu Maynadier, Pierre Labbre e Jérôme Para hanno aperto una nuova via sull'inviolata parete sud del Gauri Shankar (7134m) nel Rolwaling Himal, a confine tra Nepal e Tibet.

Gran bella salita quella del team francese sulla parete sud della bellissima Gauri Shankar che, con i suoi 7134m, è la seconda vetta per altezza del Rolwaling Himal. Mathieu Détrie, Mathieu Maynadier, Pierre Labbre e Jérôme Para mercoledì 23 ottobre hanno raggiunto la vetta aprendo una nuova via sull'imponente e inviolata parete sud. Una grande e difficile parete che era stata affrontata nel 2011 anche da Stephan Glowacz e David Göttler che avevano dovuto arrendersi per il continuo maltempo.

Oltre ad essere la prima della Sud, questa del team “PAMALADE” (dall'acronimo dei 4 alpinisti francesi) è la quarta salita assoluta della montagna dopo la prima, nel 1979, da parte dello statunitense John Roskelley e del nepalese Dorje Sherpa che salirono la parete Ovest. A questa, nel 1984, si aggiunse quella da sud-ovest di Wyman Culbreth e Ang Kami Sherpa, e poi nel gennaio 1986 quella del sud-coreano Choi Han - Jo e di Ang Kami Sherpa.

La spedizione francese era arrivata al campo base il 23 settembre. Poi, dopo il solito e indispensabile “rito” dell'acclimatamento, l'attesa per la finestra di bel tempo per il viaggio finale verso la vetta. Lo start, il momento giusto sembrava essere arrivato il 17 ottobre, ma poi il fine settimana aveva visto un nuovo peggioramento del meteo che li aveva fatti desistere, e perdere ogni speranza. Così avevano smontato il Campo base avanzato preparandosi al rientro.

Non è andata così. La notizia di un inatteso spiraglio di bel tempo ha cambiato nuovamente i piani, e loro non si sono fatti prendere impreparati. Lunedì 21 ottobre, a una settimana giusta dallo scadere del loro tempo, ovvero da quando avrebbero dovuto smontare il campo base, sono ripartiti e la mattina di mercoledì 23 ottobre – dopo un vero e proprio tour de force - è arrivata anche la meritatissima e ventosa vetta. Il tempo di arrivare in cima (verso le ore 16:00) e dopo neanche un'ora stanno già scendendo. La via del ritorno non è (mai) facile... ma giovedì 24 i primi due arrivano al Campo base, seguiti poi anche dagli altri due che si erano fermati al campo base avanzato. Ora sono tutti a Kathmandu (che dista circa 100 Km dalla montagna)...

Bella salita dicevamo e, da quello che per ora si sa, anche un bel alpinismo. Ne sapremo di più, con i particolari e tutto il resto, nei prossimi giorni!

>> il diario della salita al Gauri Shankar sul blog della spedizione

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale