Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowCoppa Italia Lead e Speed, i risultati di Verona

Coppa Italia Speed e Lead 2013: in semifinale
Photo by archivio Tondini
Coppa Italia Speed e Lead 2013: lo spettacolo della danza acrobatica
Photo by archivio Tondini
Coppa Italia Speed e Lead 2013: finale femminile
Photo by archivio Tondini
INFO / links & info:

Coppa Italia Lead e Speed, i risultati di Verona

27.08.2013 di Giovanna Tondini

Il report della Coppa Italia Lead e Speed di venerdì e sabato 23 - 24 agosto al King Rock di Verona.

“Tanta gente e ottima organizzazione”. Così ha esordito Leonardo Gontero a seguito della prova di velocità tenutasi venerdì sera 23 agosto 2013 nel centro di arrampicata King Rock di Verona. Oltre al pubblico, numerosa è stata anche la partecipazione degli atleti. “E’ insolito avere 17 atleti iscritti a una prova di velocità”, ha detto il vincitore della tappa di Verona. Sì perché la disciplina Speed non è ancora molto diffusa. Anche se la tendenza sembra stia cambiando in positivo.

Giovani emergenti si stanno facendo largo. Uno di loro si chiama Alessandro Santoni, da pochi giorni affermatosi campione del mondo giovanile nella velocità. “Mi ha sorpreso che sia arrivato solo terzo a Verona”, dice Gontero. Ma nella prova di velocità quello che conta non è solo la preparazione fisica, che richiede comunque un allenamento “devastante”. E’ necessario avere anche una concentrazione elevatissima. “Durante la salita devi essere in grado di percepire ogni singolo movimento del corpo”. In soli 4 secondi. Una combinazione di elementi che Leonardo Gontaro ha dimostrato ancora una volta di possedere. In 4’’,05 ha raggiunto il top della via, stabilendo il record italiano nelle qualificazioni. In finale si è aggiudicato il podio più alto, lasciando alle spalle Gianluca Sirotti e Alessandro Santoni. Tra le donne si è affermata Sara Morandi, già vincitrice della Coppa Italia Speed 2012, seguita da Martina Zanetti e Federica Mingolla.

Spettacolo ed emozioni che hanno toccato l’apice sabato sera, durante la finale della prova di difficoltà (Lead). Nella sala vertical è calato il buio, e in un fascio di luce hanno preso vita i movimenti armonici di danzatrici e danzatori. Lungo linee verticali che sfiorano i 14 metri di altezza. A introdurre la fase finale della competizione è stato lo spettacolo di danza aerea con tessuti, con Chiara Baltieri ed Elisa Mutto. L’atmosfera quasi magica è proseguita durante la sfida dei più forti atleti italiani di arrampicata sportiva. Nessuno di loro è riuscito a raggiungere il top della via. Come ha affermato lo stesso Ghisolfi, “la via era molto dura e fisica fin dall’inizio. Non lasciava riposi, a differenza della semifinale”. Tutto nella norma, comunque. “Non ho visto una presa, come gli altri atleti. Inoltre ho saltato un riposo che mi avrebbe aiuto nei passaggi successivi”, ha ammesso il vincitore della prova Lead. “Ogni gara è comunque un’esperienza, dove ci sono movimenti nuovi da inventare”, ha detto Ghisolfi. “E’ sempre qualcosa di nuovo che viene assimilato”.

Se i vincitori nelle categorie maschile e femminile si sono confermati i fratelli Ghisolfi, Stefano e Claudia, la sorpresa è stata il secondo posto ottenuto da un giovane brasiliano, Cesar Grosso, alla sua prima prova in Italia. A seguirlo sul podio maschile è stato infine Marcello Bombardi. Tra le donne si sono aggiudicate il secondo e terzo posto Lisa De Martini e Giulia Alton.

Sabato è stata anche un’occasione per i più giovani di sfidarsi nella difficoltà, nella I prova della Vertical Youth Cup. Nella categoria maschile ha vinto Feletto Giulio, seguito da David Oberprantacher e Davide Lenzi; nella categoria femminile sono salite sul podio Marion Senoner, Katrin Mair e Lisa Schenik.

A coronare la due giorni di prove ai vincitori delle gare Lead maschile e femminile e Speed maschile e femminile è stato consegnato un importante riconoscimento della città di Verona, il I trofeo King Rock Città di Verona, realizzato con l’intervento dell’assessorato allo Sport del Comune di Verona.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon