Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowArrampicata e vie lunghe nelle Calanques

Arrampicare nelle Calanques
Photo by Gianni Lanza
Arrampicare nelle Calanques
Photo by Gianni Lanza

Arrampicata e vie lunghe nelle Calanques

25.06.2013 di Gianni Lanza

Gianni Lanza presenta alcune tra le più belle vie di più tiri nelle Calanques (Marsiglia, Francia): La Paroi Noire a Crèt Saint Michel, La Calanque e La Saphir a En Vau e l'Arète de Marseille alla Chandelle.

La grande opportunità di conoscere le Calanques, tanti anni fa, mi ha aperto degli orizzonti su di un mondo magico. Sole, mare, profumi del mediterraneo, arrampicata immersi nella natura. Quando mi è possibile ci torno, amo vivere le Calanques, mi piace accompagnarci gli amici, avvicinarli a questo massiccio meraviglioso, stupirli con la visione di paesaggi mozzafiato, introdurli alla storia dell' arrampicata seguendo le vie più classiche. Tracciati eleganti in ambiente superbo, roccia ottima ma, purtroppo a volte assai patinata dalle migliaia di cordate che negli anni ne hanno stretto gli appigli.

Le Calanques sono un vero e proprio massiccio, un po' come la Grigna da noi, sulle sue pareti è passata tutta la storia dell'alpinismo francese. Mentre Gaston Rebuffat e Geoges Livanos, entrambi Marsigliesi, sono stati i capiscuola dell'epoca pionieristica, l'ambiente delle Calanques può vantare tantissimi scalatori che pur sconosciuti hanno contribuito allo sviluppo di nuove tecniche e aperto vie di altissima difficoltà.

Celebre resta il passaggio degli americani Royal Robbins, Gary Emming e John Harlin che nel 1963 hanno aperto il Pilier des Americains, un vero capolavoro di estetica che sale con bellissimo tracciato il possente pilastro sulla scogliera destra di En Vau. Al giorno d'oggi questo massiccio offre una moltitudini di vie di tutti i tipi e difficoltà, dal monotiro al terreno di avventura, dalla scalata libera all'artificiale estremo,il tutto immerso in un ambiente calcareo marino tra i più belli del mondo.

VIA
DIFFICOLTA'
BELLEZZA
1. La Paroi Noire 4c

Paroi Noire: un muro apperentemente liscio, che però si lascia scoprire sorprendendoci con l'inaspettata lavorazione della roccia, buchi e appigli spesso poco visibili ma sempre presenti!

2. La Calanque 5c
Una via straordinaria. Dal terzo tiro si riesce ancora a vedere nel mare, cento metri più in basso, i pesci tra le praterie di Posidonia.

3. La Saphir 5b
Nel caldo del pomeriggio risalire questa cresta assolata con un mare di acqua meravigliosa, fatto apposta per mettere sete, inseguendo il miraggio del bicchiere di birra fresco e appannato che vi attende a Port Miou... tutto questo e di più ancora è La Saphir.

4. L'Aréte de Marseille 6a
La Chandelle il simbolo dell'arrampicata in Calanques, sospesa nel cielo tra terra e mare, un luogo unico al mondo.


Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello