Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowPark Hee Yong e Maria Tolokonina vincono la Ice Climbing World Cup 2013

Park Hee Yong e Maria Tolokonina vincono la Ice Climbing World Cup 2013

14.03.2013 di Marco Servalli

La quinta ed ultima tappa della Ice Climbing World Cup 2013 Lead si è svolta a Kirov (Russia) lo scorso weekend ed è stata vinta dal russo Maxim Tomilov e la coreana Shin Woon Seon, ma la Coppa del Mondo Lead 2013 è stata vinta da Park Hee Yong (KOR) e Maria Tolokonina (RUS), mentre la Coppa del Mondo Speed è stata vinta dai russi Julia Oleynikova e Egor Trapeznikov.

Nell’ultima e decisiva gara di coppa del mondo di Ice climbing a prevalere è stato il nervosismo, quello che ha portato all’errore Angelika Rainer che, dopo una stagione da dominatrice, ha regalato la coppa del mondo all’avversaria e compagna di squadra (Reparto corse Grivel), Maria Tolokonina, in lacrime dopo la sua prestazione ma ovviamente contenta a fine gara. Un peccato per la meranese, che paga caro l’unico errore stagionale, ma riconosciamo che è veramente difficile mantenere sempre la calma, la concentrazione e la lucidità per tutti i due mesi di gara. Con la vittoria del mondiale ad inizio stagione, il secondo posto a Saas Fee e la vittoria di Rabenstein, Angelika ha comunque avuto una stagione superlativa, e questa giornata buia non la deve abbattere; a volte succede che qualcosa vada storto, e che l’atleta migliore o più in forma non vinca, non parlo di fortuna o di sfiga, questo si chiama “Sport”!

Ma veniamo alla gara: le qualifiche sono state caratterizzate dall’ennesima novità della federazione internazionale, complice l’organizzazione russa; pronti via, per limitare i tempi di lavoro, qualifiche su due vie anziché su una sola come per le altre tappe, ma vie uguali per uomini e donne, si è mai visto?! In semifinale le vie erano divise, ed a primeggiare sono stati come sempre Maxim Tomilov e Park Hee Yong per gli uomini ed Shin Woon Seon e Angelika Rainer per le donne.

Nella finale femminile a vincere è stata la coreana Shin, che non vinceva da tre anni, ma che ha meritato di portarsi a casa la vittoria; seconda la Russa Tolokonina che non è riuscita a passare il duro tetto di metà via, terza Lucie Hrozova, Angelika Rainer ottava che, come detto, ha commesso un errore e si è staccata sul muro iniziale. La finale maschile, lunga all’inverosimile, tanto che i migliori si sono fermati almeno a 3 rinvii dal top, ha visto primeggiare l’atleta del reparto corse Grivel Maxim Tomilov, davanti a Park Hee Yong ed al compagno di squadra Nikolay Kuzovlev. Da segnalare i 3 top totali, 2 in qualifica ed uno in semifinale, per le donne nessun top (probabilmente i tracciatori russi hanno sbagliato qualcosa).

La gara Speed maschile è stata vinta da Egor Trapeznikov, russo come Radomir Proscchenko e Ivan Spitsyn, rispettivamente secondo e terzo; Ekaterina Feoktistova, Julia Oleynikova e Maryam Filippova il podio femminile, tutte russe.

Il circus della Coppa del Mondo si è così concluso, restano da analizzare alcuni episodi successi durante le gare e sicuramente è da rivedere e definire in maniera chiara il regolamento, ma siamo convinti che qualcosa si stia muovendo, soprattutto da parte degli atleti.

Un grazie particolare all’AVS Altoadige che ha iscritto tutti gli atleti italiani alle gare, garantendo loro la possibilità di gareggiare, e grazie a Diego Patete che ha accompagnato la squadra italiana durante tutte le gare come fotografo ufficiale.

Marco Servalli

RANKING FINALE 2013

Lead maschile
1 Heeyong Park KOR 405
2 Maxim Tomilov RUS 398
3 Valentyn Sypavin UKR 294
4 Nikolay Kuzovlev RUS 287
5 Alexey Tomilov RUS 237
6 Hee Han Jung KOR 173
7 Alexey Vagin RUS 150
7 Sergey Tarasov RUS 150
9 Ivan Lyulyukin RUS 131
10 Pavel Batushev RUS 103
10 Yevgen Kryvosheytsev UKR 103

Lead Femminile
1 Maria Tolokonina RUS 380
2 Angelika Rainer ITA 363
3 Seon Shin Woon KOR 100
4 Lucie Hrozova CZE 328
5 Maryam Filippova RUS 244
6 Nadezhda Gallyamova RUS 196
7 Natalya Kulikova RUS 187
8 Anna Gallyamova RUS 186
9 Svetlana Sokolova RUS 182
10 Liudmila Badalyan RUS 175
11 Barbara Zwerger ITA 121

Speed maschile
1 Egor Trapeznikov RUS 310
2 Ivan Spitsyn RUS 306
3 Pavel Gulyaev RUS 289
4 Pavel Batushev RUS 275
5 Vlad Golub RUS 224
6 Dennis Van Hoek NED 211
7 Kirill Kolchegoshev RUS 202
8 Alexey Tomilov RUS 187
9 Maxim Vlasov RUS 176
10 Nikolay Kuzovlev RUS 163

Speed Femminile
1 Julia Oleynikova RUS 348
2 Maryam Filippova RUS 340
3 Ekaterina Feoktistova RUS 339
4 Maria Tolokonina RUS 333
5 Ekaterina Glazunova RUS 243
5 Maria Krasavina RUS 243
7 Nadezhda Gallyamova RUS 216
8 Irina Bagaeva RUS 188
9 Natalya Kulikova RUS 162
10 Radka Petkova BUL 152

11/02/2013 - Ice Climbing World Cup 2013: oro per Park e Hrozová a Busteni
28/01/2013 - Ice Climbing World Cup 2013, a Rabenstein Angelika Rainer e Maxim Tomilov vincono ancora
20/01/2013 - Ice Climbing World Cup 2013, a Saas Fee vincono Tomilov e Tolokonina
13/01/2013 - Angelika Rainer vince terzo mondiale di ice climbing. Ad Alexey Tomilov il titolo maschile

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014