Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowSci ripido in Svizzera

Sébastien de Sainte Marie e Olov Isaksson sciando la parete nord di Dent Favre (Alpi Bernesi) , Svizzera, febbraio 2013
Photo by
Sébastien de Sainte Marie e Olov Isaksson sciando la parete nord di Dent Favre (Alpi Bernesi) , Svizzera, febbraio 2013
Photo by
PORTFOLIO / gallery Portfolio: Sci ripido in Svizzera
INFO / links & info:

Sci ripido in Svizzera

03.03.2013 di Olov Isaksson

Nel febbraio 2013 lo svizzero Sébastien de Sainte Marie e lo svedese Olov Isaksson hanno effettuato delle discese, probabilmente le prime in assoluto, lungo due itinerari sulla parete nord di Dent Favre (Alpi Bernesi) e la parete nord di Pilatus (Alpi di Uri). Il racconto di Olov Isaksson.

Pilatus Parete Nord 500m 5,3 E4
A novembre, mentre bevevo un caffè in riva al lago a Lucerna, ho notato una bella linea sulla parete nord del Pilatus. Potrebbe essere già stata sciata? Di recente Seb e io siamo andati a dare un'occhiata. Abbiamo salito l’intera linea – il punto chiave è stato l’esposto traverso lungo una stretta cengia – e prima di raggiungere il ristorante in cima siamo stati colpiti da una finissima neve come non l’avevamo mai vista prima. Abbiamo scoperto che veniva dalla macchina che sparava neve artificiale, per fortuna l'operaio è stato così gentile da spegnerla per permetterci di scendere in sicurezza. Durante tutto la giornata c’è stata molta nebbia, purtroppo le foto che abbiamo scattato non sono granché. Dato che la linea è visibile da Lucerna - una città con un sacco di grandissimi sciatori - non mi sorprenderebbe se fosse già stata sciata in precedenza.

Dent Favre Parete Nord 1100m 5,3 E4 due corde doppie (Couloir à Olov)
Seb ha un grande occhio per la nuove linee e mi ha invitato a tentare una linea lungo la parete nord del Dent Favre. Abbiamo iniziato la giornata salendo con le pelli per 250 metri dagli impianti di risalita di Ovrannaz, poi siamo scesi sull’altro versante. La linea inizia con una traversata lunga, bella ed esposta che raggiunge poi un canalone "nascosto". Abbiamo dovuto fare una breve calata per entrare nel canalone ed un'altra breve doppia per uscirne. Dal basso abbiamo visto che si potrebbe evitare almeno il primo.

Olov Isaksson

 

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello