Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowL'evoluzione dell'arrampicata libera

Christian Core su Gioia, 8c boulder, Antro dei druidi, al Potala di Varazze (SV)
Photo by Roberto Armando
Alexander Huber nel 1992 sul passagio chiave di Om 9a, Triangel, Austria.
Photo by Heinz Zak
Chris Sharma durante la prima salita di Pachamama 9a+ ad Oliana, Spagna.
Photo by Pete O'Donovan
Luisa Iovane & Lynn Hill
Photo by Anna Piunova

L'evoluzione dell'arrampicata libera

21.12.2012 di Maurizio Oviglia

Lo svizzero Claude Remy propone una prima analisi cronologica dell'evoluzione delle difficoltà nell'arrampicata libera (boulder e difficoltà). Un lavoro che non pretende né può essere definitivo, ma solo una proposta per stimolare l'inizio di un'analisi e di una discussione, anche storica, sull'evoluzione di questo sport.

Circa un anno fa Claude Remy mi confidò di aver ripetuto una via di Paul-Henri Girardin, aperta nel 1954, che presentava un passaggio assolutamente obbligatorio di 6b. Claude, impressionato da questo fatto e commosso dalla recente morte di Paul, avvenuta nel 2010, scrisse un articolo su questo pioniere dell’arrampicata libera svizzera. Parallelamente, non potè fare a meno di domandarsi se quella di Paul fosse stata un’impresa di rilievo mondiale oppure solo limitata al suo paese. Da qui probabilmente è nata la pazza idea di creare una lista cronologica delle realizzazioni per grado, limitata all’arrampicata libera come la intendiamo oggi. Una lista che, a quanto ne sappiamo, nessuno aveva mai provato a realizzare o, comunque, messo nero su bianco. E possiamo immaginare tutti i perché di questa mancanza… alcuni dei quali sono citati nell’introduzione di Claude.

La storia dell’arrampicata libera, o faremmo meglio dire del free-climbing - letteralmente la stessa cosa ma forse per noi italiani non proprio - è una storia che siamo abituati a considerare "giovane" e forse per questo, almeno in parte, ancora non scritta. Claude, con la sua puntigliosa (svizzera, del resto) ricerca durata mesi, non solo ci dimostra che l’arrampicata libera è nata molto lontano, addirittura ai primi del ‘900, ma anche che molte nostre convinzioni sulla cronologia dei fatti sono fondamentalmente errate. Ad esempio: il VII grado è nato veramente nel 1978, anno del riconoscimento dell’UIAA, oppure molto prima? E se fu superato prima, chi fu il primo a farlo? Ovviamente Claude stesso ha ben previsto le mille obiezioni che si possono fare ad una lista del genere… Una per tutte: abbiamo tutti ben chiaro il concetto di arrampicata libera secondo i canoni attuali (rotpuntkt) ma sappiamo bene che nel passato non era propriamente così… Tuttavia, perchè non dovremmo considerare "arrampicata libera" un tratto di diversi metri, improteggibile, superato da uno dei pionieri della scalata libera? Come dobbiamo comportarci in questi casi? E prima della fine degli anni settanta, epoca in si è affermato il concetto di rotpunkt, c’era già qualcuno che arrampicava senza utilizzare o riposarsi sulle protezioni? Da che punto allora comincia la scalata libera?

Ho aiutato un po’ Claude a stilare la sua lista, ma non ho rinunciato a fare anche l’avvocato del diavolo, rivolgendogli alcuni dubbi, soprattutto relativi ad una lista delle scalate a più tiri a cui lui ha parallelamente lavorato. In ogni caso ha risposto con la sua consueta ironia:

"...lo so bene che la lista delle scalate nelle Alpi è molto difficile se non impossibile da stabilire! Lungi da me il pensare che, partendo dalle nostre attuali regole possiamo arrivare a farla, comparando le varie epoche. E’ vero che sembra impossibile… ma ci si può sempre provare! Se ho fatto questo è soprattutto per passione e perchè spero che con questa lista possiamo vederci più chiaro nella storia, fare in modo che la si conosca e soprattutto evitare che ci si dimentichi dei nostri predecessori. I vecchi arrampicatori facevano della libera molto expo, ma avevano dei limiti umani, e al di à di questi per loro cominciava il valzer dei chiodi o in alternativa la caduta mortale. Io penso che sarebbe bene pubblicare queste liste cronologiche, anche quelle relative alle scalate nelle Alpi, malgrado l’assenza dei Grandi que tu evochi: Comici, Carlesso, Vinatzer, Messner. A ben vedere nelle Alpi c’è un periodo abbastanza lungo piuttosto confuso, se vogliamo determinare « la via più dura o il miglior rocciatore ». Anche perchè ogni regione, ogni stato, ha la tendenza ad esagerare le qualità dei propri eroi. Questo per dire che nella lista ho riportato solo ciò di cui ero sicuro, visto con un’ottica attuale. E’ molto difficile fare dei paragoni tra i Grandi di cui mi hai parlato. Occorrerà fare come ho fatto in molte regioni della Svizzera per certe vie storiche, e cioè ripeterle a distanza di brève tempo, con lo stesso materiale, informandosi su cosa avevano utilizzato gli apritori. Solo così si potrà stilare una lista. E’ possibile, ma ci sarebbero un mucchio di vie da ripetere! Devo dirti che a volte nella vita bisogna fare delle sciocchezze … in fondo non penso che questa lista lo sia, ma sono sicuro che molti lo penseranno, e allora tanto peggio per loro!"

Io vedo dunque la lista di Claude come un’inizio, un promettente inizio, un tentativo di scrivere una storia non ancora scritta e con molti punti oscuri. Ci saranno probabilmente dimenticanze, inesattezze, perplessità. Però è comunque una base su cui si può discutere. Il fine non è quello di stabilire "il miglior arrampicatore del mondo" come diceva Bernard Amy. Piuttosto si vorrebbe dare il merito a quei personaggi, talvolta dimenticati, che hanno indicato una strada che oggi percorrono migliaia di climbers.

Maurizio Oviglia

EVOLUZIONE DELL'ARRAMPICATA LIBERA di Claude Remy

Se può sembrare difficile raccogliere informazioni al fine di creare una cronologia dell’arrampicata libera, è ancora più delicato stabilire una lista tenendo conto dei differenti stili di salita, i materiali, le scale di valutazione… dato che questi fattori cambiano a seconda delle épochè e dei vari paesi. In effetti come comparare i pionieri, che utilizzavano materiali pesanti e poco affidabili, con gli arrampicatori attuali, in scarpette su itinerari chiodati a prova di bomba, applicando un metodo condiviso? E poi tra le varie performances, come rapportare quelle corte, ben protette, magari salite dopo vari tentativi… con quelle d’ambiente, ingaggiate, riuscite on sight? E che dire poi delle solitarie integrali... Malgrado tutti questi dubbi eccovi alcune date, nomi e fatti secondo due criteri: boulder e difficoltà pura. Da notare che alcune realizzazioni potrebbero uscire da questo stretto contesto, per abbracciare stili differenti, magari quello delle salite più prettamente alpinistiche. Inoltre, sono ugualmente riportati altri fatti importanti: solo (scalata senza corda); a vista (on sight = OS); expo indiça una lunga distanza tra le protezioni; obl. significa obbligatorio; donne = F; non confermato o non ripetuto = NC.

In arrampicata la valutazione delle difficoltà non è una scienza esatta; in più alcune realizzazioni non sono ancora state confermate tanto più che la difficoltà di più d’una di queste vie è cambiata nel corso degli anni a causa dell’usura della roccia o delle prese rotte (o modificate). Questa lista, che si attiene alla scala Francese, è dunque una proposta che occorrerà integrare inserendo le traversate boulder, le vie trad, le scalate ibride (che cominciano col boulder e continuano con la corda).

BOULDER
ANNO GRADO PERSONA BOULDER

1914

4B

Jacques de Lépiney

La Presta, Fontainebleau, Francia

1934

5C

Pierre Allain

L’Angle Allain, Fontainebleau, Francia

1946

6A

René Ferlet

La Marie Rose, Fontainebleau, Francia

1950

6B

Paul Jouy

La Stalingrade, Fontainebleau, Francia

 

6C/6C+

Paul Jouy

Le Carre d’As, Fontainebleau, Francia

1953

7A

Robert Paragot

La Joker, Fontainebleau, Francia

1958

7B

John Gill

Gill Right Problem, Tetons, Wyoming, USA

1959

7C

John Gill

Red Cross overhang, Tetons, Wyoming, USA

1960

7A/+

Michel Libert

L'Abattoir, Fontainebleau, Francia

1975

8A

Jim Holloway

Trice (AHR), Flagstaff Mountains, Colorado, USA

1977

8A+

Jim Holloway

Slapshot, Dinosaur Mountain, Boulder, Colorado, USA

1978

7B+

John Bachar, Ron Kauk

Midnight Lightning, Camp 4, Yosemite, USA

 

7C+

John Gill

The Groove, Colorado, USA

1979

7C

John Long

Speed of Light Dyno, Black Mountains, USA

1983

7C

Pierre Richard

L’Abbé Resina, Fontainebleau, Francia

1984

8A

Jacky Godoffe

C’était Demain, Fontainebleau, Francia

1987

8A+

Ron Fawcett

Careless Torque, Peak Districk, GB

 

8A+

Jacky Godoffe

Partenaire particulier, Fontainebleau, Francia

1988

8A+

Alain Ghersen

L’à plat du gain, Fontainebleau, Francia

 

8A+

Jerry Moffat

Superman, Cressbrook, GB

1989

8B

Jacky Godoffe

Le mouvement perpetuel, Fontainebleau, Francia

1992

8B

Fred Nicole

La danse des balrogs, Branson, Valais, Svizzera

 

8B

Philippe le Denmatt

Enigma, Fontainebleau, Francia

1993

8B

Jacky Godoffe

Fatman, Fontainebleau, Francia.

 

8B

Jerry Moffat

The Dominator, Yosemite, USA

1996

8B+

Fred Nicole

Radja, Branson, Valais, Svizzera

1998

7B+, F

Lynn Hill

Midnight lightning, Camp 4, Yosemite, USA

1999

8A, F

Catherine Miquel

Duel, Fontainebleau, Francia

2000

8C

Fred Nicole

Dreamtime, Cresciano, Svizzera (presa rotta: 8B+)

 

8B+

Fred Nicole

Oliphant's Dawn, Rocklands, Sud Africa

2002

8C

Fred Nicole

Monkey wedding, Rocklands, Sud Africa

 

8C

Fred Nicole

Black Eagle, Rockland, Sud Africa

 

8B+, F

Josune Bereziartu

La traversia De Balzola, Baltoza, Spagna

 

8C

Bernd Zangerl

Viva l'evolution, Tyrol, Austria

2003

8C, F

Josune Bereziartu

E la nave va, Lindental, Svizzera

2004

8C+

Mauro Calibani

Tonino 78, Meschia, Italia

 

8C

Fred Nicole

Le poinçonneur des lilas, Jura Bâlois, Svizzera

2005

8C

Fred Nicole

Terremer, Hueco Tanks, USA

2008

8C+

Christian Core

Gioia, Varazze, Italia

Seguono altri 8C+ essenzialmente ad opéra di Fred Nicole, Dai Koyamada, Christian Core, Paul Robinson, Daniel Woods, Chris
Sharma, Dave Graham....

DIFFICOLTA'
ANNO GRADO PERSONA VIA

1918

6a expo

Emanuel Strubisch

Wilder Kopf- Westkante / Elbsandsteingebirge, Germania

1930

6a+ expo

Frank Elliot, Harry Dovere Gilbert Ellis

Wall End Slab Direct at Stanage, Peak District, GB

1936

6b/6b+ expo

Willi Hänztschel

Schrammtorwächter nord, Elbsandsteingebirge, Germania

1949

6c expo

Peter Harding

Demon Rib, Black Rocks, Peak District, GB

1952

6c expo

Wulf Scheffler

Schwager-Talseite / Elbsandsteingebirge, Germania

1958

7a solo OS

Don Whillans

Goliath, Burbage, Peak District, GB

1960

6c solo

John Gill

Final Exam, Castle Rock, Colorado, USA

1961

7b+ solo

John Gill

Thimble, Needle, Dakota, USA (12m di altezza)

1970

7a

John Stannard

Foops, Gunks, USA

1972

7b

John Bragg

Kansas City, Gunks, USA

 

 

Alan Manson

inventa la figura 4 (Yaniro) sul muro dell’Università di Leeds

1973

6c solo OS

Jim Erickson

Cassandre, USA (nuova via in solo integrale)

1974

7c

Steve Wunsch

Supercrack, Gunks, USA

1977

8a

Peter Cleveland

Phlogiston, Devil's Lake, USA

 

7b, F

Lynn Hill

Shawangunk Ridge, Gunks, USA

1979

7c, F

Lynn Hill

Ophir Broke, Telluride, Colorado, USA

 

8a

Tony Yaniro

Grand Illusion, Sugar Loaf, California, USA

 

7b+ expo

Bernd Arnold

Direkte Superlative, Elbsandsteingebirge, Germania

1980

7b+ OS

Patrick Edlinger

La polka des ringards, Buoux, Francia

 

7b+ OS

Patrick Edlinger

Parties carrées, Buoux, Francia

1981

7c+ expo

Maurizio Zanolla (Manolo)

Il mattino dei maghi, Totoga, Dolomiti, Italia

1983

8a+

Jerry Moffat

The Face, Altmühltal, Germania

1984

8b

Wolfgang Güllich

Kanal im Rücken, Altmühltal, Germania

 

8b

Martin Scheel

Vuelo a ciegas direct, Montserrat, Spagna

 

7c+ OS

Jerry Moffat

in USA e in Europa, citiamo Pol Pot, Verdon, Francia

 

7c+, F

Lynn Hill

Vandals, Gunks, USA

1985

8b+

Wolfgang Güllich

Punks in the gym, Mount Arapiles, Australia

 

8a solo

Antoine Le Menestrel

Revelations, Raven Tor, GB

1986

8b+/c

Antoine Le Menestrel

Ravage, Chuenisberg, Jura, Svizzera

 

8b+

Antoine Le Menestrel

La rage de vivre, Buoux, Francia

 

8b+

Antoine Le Menestrel

La minimum, Buoux, Francia

 

7c solo

Wolfgang Güllich

Weed Killer, Raven Tor, GB

 

8a, F

Luisa Iovane

Come back, Valle San Nicolò, Italia

1987

8c

Wolfgang Güllich

Wallstreet, Krottenseer Turm, Frankenjura, Germania

 

8a+ solo

Jean-Christophe Lafaille

Rêve de gosse, Les Arnauds, Francia

 

8a, F

Christine Gambert + Lynn Hill

Rêve de papillon, Buoux, Francia

 

8a OS

Antoine Le Menestrel

Samizdat, Cimaï, Francia

 

7b, F OS

Lynn Hill

plusieurs aux USA

1988

8a+, F

Catherine Destivelle

Choucas, Buoux, Francia

 

8b, F

Isabelle Patissier

Sortilèges, Cimaï, Francia

 

8c

Fred Nicole

Anaïs et le canabis, St-Loup, Svizzera

1990

8c+

Ben Moon

Hubble, Raven Tor, GB

 

8c/+

Jerry Moffat

Liquid Ambar, Lower Pen Trwyn, Galles, GB

 

8b+, F

Lynn Hill

Masse critique, Cimaï, Francia

1991

9a

Wolfgang Güllich

Action Directe, Frankenjura, Germania

 

8b solo

Alain Robert

Compilation, Omblèze, Francia

1992

8a, F OS

Lynn Hill

Simon, Frankenjura, Germania

 

9a

Alex Huber

Om, Triangel, Endstal, Germania (9a+)

1993

9a

Fred Nicole

Bain de sang, St-Loup, Svizzera

 

9a

Fred Rouhling

Hugh, Les Eaux Claires, Francia

 

8b OS

Elie Chevieux

Les liaisons dangereuses, Calanques, Francia

1994

9a

Alex Huber

Weisse Rose, Schleierwasserfall, Austria

 

8a/+, F OS

Lynn Hill

Overdose, Lourmarin, Francia

1995

9b

Fred Rouhling

Akira, Grotte de Vilhonneur, Les Eaux Claires, Francia (NC)

 

8b+ OS

Elie Chevieux

Massey Fergusson, Calanques, Francia

1996

9a+

Alex Huber

Open Air, Schleierwasserfall, Austria

 

9a+

Neil Carson

The big bang, Lower Pen Trwyn, Wales, GB

 

8b+ OS

Elie Chevieux

Maldita Maria, Cuenca, Spagna

1997

9a/+

Fred Nicole

Elfe, Grimsel, Svizzera.

1998

8c, F

Josune Bereziartu

Honky Tonky, Onate, Spagna.

 

9a+

Bernabé Fernandez

Orujo, Malaga, Spagna (une prise visée, NC)

1999

8b, F OS

Katie Brown

Omaha Beach, Red River Gorge, USA

2000

8c+, F

Josune Bereziartu

Honky Mix, Onate, Spagna

 

8a+, F OS

Josune Bereziartu

Bon viatge, Terradets, Spagna

 

9a+

Eric Talmadge

Im Reich des Shogun, Tüfleten, Svizzera

2001

9a+

Chris Sharma

Realization, Céüse, Francia

2002

9a, F

Josune Bereziartu

Bain de sang, St-Loup, Svizzera

 

9a/+

Fred Nicole

La chimère L2, St-Loup, Svizzera

2003

8b solo

Alex Huber

Opportunist, Schleierwasserfall, Austria

 

8b+ solo

Alex Huber

Kommunist, Schleierwasserfall, Austria

 

9b

Bernabé Fernandez

Chilam Balam, Archidona (80m)

 

9a+

Ramon Puigblanque

La Rambla Ext, Siurana, Spagna

2004

8b, F OS

Josune Bereziartu

Steroid performance, Hourai, Giappone

 

8c OS

Yuji Hirayama

White Zombie, Baltzola Spagna

 

9a/+

François Nicole

Bimba luna, St-Loup, Svizzera

2005

9a/+, F

Josune Bereziartu

Bimba luna, St-Loup, Svizzera

 

9a+

Dave Graham

Coup de grâce, Sonlerto, Svizzera

2006

8b+, F OS

Josune Bereziartu

Hydrofobia, Montsant, Spagna

2007

8c+ OS

Patxi Usobiaga

Bizi Euskaraz, Etxauri, Spagna

2008

9b

Chris Sharma

Jumbo love, Clark Mountain, USA (75m)

 

9b

Chris Sharma

Golpe de estado, Siurana, Spagna

 

9b

Dani Andrada

Delincuente natural, Rodellar, Spagna

2009

9b

Chris Sharma

Neanderthal, Santa Linya, Spagna

2010

8c, F OS

Charlotte Durif

Les rois du pétrole, Pic St-Loup, Francia

2011

9b

Adam Ondra

La Capella, Siurana, Spagna

 

9b

Adam Ondra

Chaxi Raxi, Oliana, Spagna

 

9b

Adam Ondra

La planta de shiva, Villanueva del Rosario, Spagna

 

9b

Chris Sharma

First round First minute, Margalef, Spagna

2012

9b+

Adam Ondra

The Change, Flatanger, Norvegia

Ringraziamenti:
Josune Bereziartu, Stephan Denys, Nicolas Favresse, Lynn Hill, Andreas Kubin, Fred Labreveux, Bernard Newman, François e Fred Nicole, Rikardo Ortegui, Maurizio Oviglia, Maurizio Zanolla.

Claude Remy, CH-1864 Vers-l'Eglise, Svizzera, 024 492 26 73.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale