Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowNuove vie sul Cason de Formin in Dolomiti

Buon compleanno Nat (6c+, 215m Massimo Da Pozzo, Marco Alberti e Danilo Serafini) e La beffa (7a+/7b Massimo Da Pozzo e Pier Francesco Smaltini).
Photo by archivio Massimo da Pozzo
INFO / links & info:

Nuove vie sul Cason de Formin in Dolomiti

19.10.2012 di Enrico Maioni

Due nuove vie di arrampicata sull'affascinante Cima Cason de Formin in Dolomiti: Buon compleanno Nat (6c+, 215m Massimo Da Pozzo, Marco Alberti e Danilo Serafini) e La beffa (7a+/7b Massimo Da Pozzo e Pier Francesco Smaltini).

Da sempre amato dagli alpinisti cortinesi, il Cason de Formin sovrasta l’omonima valle e offre agli alpinisti il piacere di arrampicare in un ambiente fiabesco, dove il tempo sembra essersi fermato. Già nel 1930 Angelo Dibona fu attratto dalle pareti del Cason, e vi tracciò la prima via. In seguito altri forti scalatori ampezzani aprirono bellissime vie su questa Cima, e se alcune sono pressoché sconosciute, altre sono invece diventate delle classiche, come ad esempio il bel Diedro Dallago. La scorsa estate lo Scoiattolo Massimo Da Pozzo, per gli amici “Mox”, ha intuito la possibilità di tracciare altre due vie e si è prontamente messo all’opera. Nascono così Buon compleanno Nat e La beffa.

Buon compleanno Nat
“Buon compleanno Nat” è il nome della bella nuova via aperta sul Cason de Formin nel luglio scorso dell’instancabile Massimo Da Pozzo “Mox”. Insieme a lui un altro “Scoiattolo”, Marco Alberti “Panza”, e l’amico Danilo Serafini che in passato aprì insieme al Mox la via Zoe sui Lastoni di Formin. Allora il Mox volle dedicare la via alla figlioletta Zoe, mentre in questo caso si festeggia il compleanno della moglie Natasha.

La via si sviluppa sul versante Nord-Est della Cima Cason de Formin, cima minore della Croda da Lago, lungo una parete gialla che potrebbe far pensare ad una roccia non proprio solida, come spesso accade in Dolomiti: al contrario, invece, la qualità della roccia è molto buona, anche se naturalmente la via necessita di alcune ripetizioni affinché sia “ripulita” da eventuali rocce malsicure.

La beffa
Aperta da Massimo Da Pozzo e Pier Francesco Smaltini nel settembre 2012. “La beffa”, perché si esaurisce la carica della batteria del trapano quando basterebbero ancora due spit a terminare la salita. Questo costringerà il Mox a ritornare in successivamente in parete per finire la via. I tiri più impegnativi si sviluppano prevalentemente su roccia gialla, ma molto buona. Anche qui tutte le soste sono attrezzate con due spit e anello. I gradi qui sotto riportati sono indicativi e attendono conferma.


SCHEDA: Buon compleanno Nat, Cima Cason de Formin, Dolomiti

SCHEDA: La Beffa, Cima Cason de Formin, Dolomiti

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello