Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowDifficili nuove vie di arrampicata in Groenlandia

Groenlandia, Tasermiut Fjord: Turbo (VIII+, A2,1450m, Tomas Brt, Vlado Linek, Jan Smolen 06/2012) Ketil parete sud
Photo by Brt, Linek, Smole
Groenlandia, Tasermiut Fjord: Tomas Brt, Vlado Linek, Jan Smolen in cima a Ulamertorsuaq dopo la loro nuova via Keep Panic, Please
Photo by Brt, Linek, Smolen
Groenlandia, Tasermiut Fjord: Tomas Brt sul tiro chiave di Keep Panic, Please
Photo by Brt, Linek, Smole
INFO / links & info:

Difficili nuove vie di arrampicata in Groenlandia

20.09.2012 di Planetmountain

Quest’estate Tomas Brt (Repubblica Ceca), Vlado Linek e Jan Smolen (Slovacchia) si sono recati nel Tasermiut Fjord in Groenlandia dove hanno aperto due nuove vie, Turbo (VIII+, A2, 1450m) sulla parete sud del Ketil e Keep Panic, Please (VIII, 1270m) sulla parete nord-ovest della cima Nord di Ulamertorsuaq.

Il primo obiettivo della spedizione era salire una nuova via sulla parete sud del Ketil, alta 1200m. Così il 23 giugno, i tre hanno seguito una serie di evidenti camini che li hanno portati in diagonale da sinistra a destra. Hanno trovato due soste, molto probabilmente risalenti al via austriaca del 1974, poi alla caratteristica sezione a forma di Y hanno deviato a sinistra per affrontare la parete seguendo la verticale. 13 tiri sono stati aperti in 19 ore, incluso il tiro chiave, una sottile fessure di VIII+, prima di bivaccare in parete sulla grande cengia.

La mattina successiva hanno continuato seguendo la verticale ed anche alcuni tiri della via francese del 2004. Con l’aiuto dell'artificiale (A2) hanno superato un tratto bagnato di 15m per poi raggiungere terreno più semplice. E’ stato necessario un secondo bivacco, al 21° tiro e poco sotto la cima, raggiunta senza ulteriori problemi verso mezzogiorno del giorno successivo, prima di calarsi velocemente lungo la via francese. La nuova linea, lunga circa 1450m, è stata chiamata Turbo, è stata gradata VIII+ A2, e soltanto uno spit è stato piantato lungo i suoi 25 tiri.

Quattro giorni più tardi i tre si sono diretti verso una linea individuata già l’anno scorso da Smolen sulla parete NO della cima Nord di Ulamertorsuaq. Il 1° luglio hanno aperto i primi 4 tiri e poi si sono calati per trascorrere la notte appena sotto il ghiacciaio. Il giorno seguente hanno risalito le corde fisse e, con cibo ed attrezzatura per 5 giorni, hanno proseguito ed aperto altri 4 difficili tiri prima di passare la prima notte in parete nel loro portaledge. Sei tiri sono stati aperti il giorno successivo per raggiungere l’evidente tetto, ma il tempo è deteriorato drasticamente e per 3 giorni sono rimasti bloccati in parete.

Il sole è uscito il 7 luglio, ma la roccia fradicia ha rallentato la loro progressione verso l’alto e Smolen ha anche subito un lungo volto sul 17° tiro. La vetta è stata finalmente raggiunta alle 20.50, dopo 7 giorni. I tre si sono subito calati per raggiungere il portaledge alle 2 di notte. Il giorno successivo Il maltempo li ha accompagnati durante la discesa ma i tre si possono ritenere fortunati in quanto, una volta a Campo Base, hanno poi vissuto altri tre giorni di tempo stile Patagonia, con forte vento e pioggia battente.

La nuova via di 1270m si chiama Keep Panic, please ed è gradata VIII. Gli spit sono stati messi per rinforzare alcune soste, ma non è stato piantato nessuno spit lungo i tiri. A sentire Brt, Linek e Smolen, loro sono presumibilmente solo il secondo team ad aver raggiunto la vetta di questa cima.

Turbo


Keep Panic, Please

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara