Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowSepp Mayerl, è morto il leggendario alpinista tirolese

Da sinistra: R. Messner, S. Mayerl e H. Messner dopo la prima invernale della parete Nord del Monte Agnèr nel 1968.
Photo by
R. Messner, B. Pellegrinon, Heinl Messner e Sepp-Mayerl alla Festa in Val di San Lucano per i 40 anni dalla prima invernale,- 6.07.2008)
Photo by

Sepp Mayerl, è morto il leggendario alpinista tirolese

29.07.2012 di Ivo Rabanser

Sabato 27 luglio 2012 il leggendario alpinista tirolese Sepp Mayerl è morto all’età di 75 anni mentre stava scalando sulle Dolomiti di Lienz.


Reinhold Messner lo considera il suo maestro e sostiene che difficilmente sarebbe sopravvissuto nelle sue esperienze estreme se non fosse passato attraverso la sua scuola: “Sepp Mayerl è uno dei pochi alpinisti in grado di procedere su ogni tipo di terreno. Non è uno specialista, sa arrampicare bene tanto su ghiaccio quanto su roccia: ha acquistato questa capacità passo per passo in anni di esperienze”.

Nelle Dolomiti una famosa linea di diedri giallastri al Sass della Crusc porta il suo nome. La via degli Amici attraverso il cuore della parete Nord-Ovest della Civetta. Così come una via diretta sulla Nord del Sassolungo. E sono mille metri di parete verticale. Le prime invernali della parete Nord e dello spigolo del Monte Agner, due viaggi interminabili e dal sapore epico. Poi le spedizioni extraeurope, scalando nel 1970 il Lhotse Shar, una cima secondaria del Lhotse, in Nepal. Di certo non stava con le mani nelle mani il Sepp Mayerl.

Conosciuto come “Blasl-Sepp”, dal soprannome di famiglia, era nato nel 1937 a Goriach nel Tirolo orientale. Poi, sabato 27 luglio 2012, la disgrazia sulle montagne di casa. Sepp Mayerl ha perso la vita in un incidente sulle Dolomiti di Lienz. All’età di 75 anni è caduto, per cause ancora da chiarire, mentre con un compagno saliva la Adlerwand presso Lavant al confine fra il Tirolo dell’Est e la Carinzia.

Quando lo conobbi, diversi anni or sono, mi disse, quasi a giustificarsi: “Finché riesco, continuo ad andare…”

Ivo Rabanser

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014