Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRocca dei Campanili, Mongioie

1. Trial (6b, 180m). 2. Due bottoni nel pozzo (7b, 160m). 3. Afa (6b+, 170m).
Photo by Rizzo
Christian Rizzo sul terzo tiro di Trial.
Photo by Rizzo

Photo by Rizzo

Rocca dei Campanili, Mongioie

01.06.2012 di Planetmountain

Trial, Afa e Due bottoni nel pozzo. Tre vie di arrampicata a 2000m sulla bellissima parete sud della Rocca dei Campanili in Piemonte presentate da Mirko Rizzo

Situato nell’alta Valle Tanaro, le pareti sud del Mongioie offrono numerose vie sportive dal 5c al 7b+ su ottimo calcare tra i 100 mt e i 250 mt aperte negli anni su tutte le principali strutture. Partendo da est si incontra la Rocca Garba, la Cima delle Colme, la Rocca dei Campanili e la Rocca del Manco con la sua evidente caverna a metà parete.

Tutte le pareti sono molto belle e meritano di essere scalate ma la Rocca dei Campanili è certamente la struttura più frequentata grazie al numero e la varietà delle vie (tutte bellissime) e per la eccezionale qualità della roccia. Scoperta da Enrico Gallizio e soci che hanno tracciato le prime vie sportive alla fine degli anni ’80, è seguito un prolifico Manlio Motto che ha aperto nel 1993 numerose altre vie tutte a spit. Anche negli ultimi anni sono state aperte nuove bellissime vie da Matteo Canova, Marco Pukli, Marco Schenone & Enrico Gallizio e ultimamente da Marco Valente e Christian Rizzo che hanno valorizzato la parte destra della Rocca dei Campanili con tre itinerari ben chiodati e molto belli.

ROCCA DEI CAMPANILI - MONGIOIE
Trial (6b, 180m).
Bellissima via in ambiente super che attraversa un settore non sfruttato della parete. Visto il grado e la buona chiodatura è già una classica tra le “facili”.

Due bottoni nel pozzo (7b, 160m).
Via molto esigente nei primi 2 tiri anche se addolcita dalla ottima richiodatura sportiva.

Afa (6b+, 170m).
Bellissima e omogenea via di arrampicata, un po’ più difficile di Trial.


Accesso: provenendo dalla A6 Savona-Torino, uscire a Ceva e proseguire per Garessio-Ormea fino a Ponte di Nava. Provenendo da Imperia o Albenga, superato Pieve di Teco, si passa il Col di Nava e si raggiunge l’abitato di Ponte di Nava. Da qui si abbandona la SS 28 seguendo l’Alta Valle Tanaro in direzione Viozene dove si parcheggia l’auto.
Avvicinamento: si prende il sentiero che parte dalla chiesa in direzione Rif. Mongioie. Raggiunto ii rifugio (40min) si prosegue prima per sentiero poi per prati fino alla base delle pareti. (1h30 dalla macchina)
Periodo: Si scala benissimo da maggio ad ottobre ma ad agosto portarsi un kway per le frequenti nebbie pomeridiane.
Punti d'appoggio
Rifugio Mongioie www.rifugio-mongioie.com
Holiday Apartments Villa Tanaro B&B (Ormea, Frazione Cantarana) www.villatanaro.com
Albergo/Ristorante La Tramontana (Viozene) www.albergolatramontana.com

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello