Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowMario Panzeri fa 14 sugli ottomila

Mario Panzeri
Photo by archivio Panzeri
INFO / links & info:

Mario Panzeri fa 14 sugli ottomila

18.05.2012 di Planetmountain

Ieri 17 maggio l'alpinista Mario Panzeri ha toccato la cima del Dhaulagiri, completando il grande tour di tutti i 14 ottomila. Dopo Reinhold Messner, Silvio Mondinelli e Abele Blanc diventa il quarto italiano a salire tutte le montagne più alte della terra senza l'uso di ossigeno supplementare.

Giornata storica ieri per Mario Panzeri - e per l'alpinismo italiano intero - che ha festeggiato l'atesissima cima del Dhaulagiri in Himalaya che ha coronato il sogno dell'alpinista lecchese di salire tutte le 14 montagne più alte della terra, naturalmente senza ossigeno supplementare.

A festeggiare assieme a Panzeri questa cima di 8167m sono stati Giampaolo Corona e Dawa Sherpa, mentre l'altro membro della spedizione, Marco Confortola, è stato costretto a rinunciare a quota 7500m per evitare problemi di congelamenti.

La settimana scorsa Panzeri ha festeggiato il suo 48° compleanno e non ci poteva essere un regalo più bello quindi. La Guida alpina, che ha all'attivo salite dalle Alpi alle Ande, ha iniziato il suo percorso in Himalaya nel 1988 con la cima del Cho Oyo. Dopo due tentativi da nord, nel 1992 è arrivata finalmente la cima dell' Everest da sud, seguita quattro anni più tardi dal K2 e, nel 1997, dal Lhotse. Poi è seguita una breve pausa (per modo di dire) con un tentativo all'Annapurna e un altro all'Everest da nord) che ha poi portato al rush finale e del tutto decisivo: Annapurna (2005), Makalu e Gasherbrum II (2006), Nanga Parbat e Broad Peak (2008), Manaslu (2009), Shisha Pangma (2010), Kangchenjunga e Gasherbrum I (2011) e, proprio ieri il Dhaulagiri.

Con questo ultimo successo Mario Panzeri non è soltanto il quarto italiano, dopo Reinhold Messner, Silvio Mondinelli e e Abele Blanc, a salire tutte le montagne più alte della terra senza l'uso di ossigeno supplementare, ma ha soprattutto dimostrato, ancora una volta, quella fama di alpinista strong man (davvero mitica la sua resistenza in quota), una caratteristica che è nel DNA degli alpinisti della sua generazione e della sua terra.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo