Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowTorri di Canolo, nuova via per Failla e La Rosa

Le Torri di Canolo nell'Aspromonte, Calabria, conosciute anche come Dolomiti del Sud.
Photo by Fabio Failla
Via Aragorn ai Torri di Canolo aperta da Fabio Failla e Angelo La Rosa
Photo by Fabio Failla

Torri di Canolo, nuova via per Failla e La Rosa

01.05.2012 di Fabio Failla

II 9 aprile 2012 Fabio Failla e Angelo La Rosa hanno aperto Via Aragorn, una nuova via sulle Torri di Canolo. Il racconto di Fabio Failla delle Dolomiti del Sud.

La mia storia inizia nel lontano 1998 quando per motivi di lavoro fui mandato in Calabria. Già appassionato di alpinismo mi misi subito alla ricerca di compagni e di luoghi per arrampicare. Per puro caso un mio collega sapendo della mia passione mi parlò di un luogo dove vi erano delle pareti rocciose, che venivano chiamate "le Dolomiti del Sud". Eccitato dalla notizia, ma soprattutto incuriosito, presi informazioni sul luogo e mi andai subito alla ricerca di queste pareti.

Partito da Vibo Valentia presi l'autostrada SA-RC fino a Gioia Tauro, e uscito dall'autostrada continuai per la statale che porta a Cittanova. Qui chiesi dove fosse il paese di Canolo scoprendo che dovevo ancora salire verso la montagna fino al "Passo del mercante" in direzione "Zomaro", arrivare nei pressi del paese di Canolo Nuovo e riscendere sul versante Ionico, ove si trova il paesino di Canolo Vecchio. A pomeriggio inoltrato finalmente dalla strada intravidi dopo un tornante una parete rocciosa immensa e rimasi folgorato dalla bellezza di queste torri, con il sole che rifletteva quel colore rosso fuoco tipico delle Dolomiti. Me ne innamorai subito e cominciai subito a frequentare questi luoghi.

Cercai di sapere notizia su queste guglie calabresi, come si chiamavano, e se qualcuno era già passato da li. Scopri dopo poco tempo che le torri, “scoperte” dall'alpinista romano Fabrizio Antonioli negli anni '70, erano già state visitate nel 1980 dal famoso Alessandro Gogna, che le cita sul suo libro Mezzogiorno di Pietra. Iniziai così a ripetere le poche vie aperte e ad aprirne altre.

Trasferitomi definitivamente a Catania, e nonostante i tanti anni passati, il mio amore per questo luogo selvaggio ed incantato è rimasto immutato, per cui ho deciso di tornarci. Ne parlai con l'amico Angelo e decidemmo di andare a salire un nuovo itinerario. L'intenzione era di riuscire a completare la via in giornata e ritornare la sera a casa. Partito molto presto da Catania, passai a prendere Angelo a Messina all'imbarco dei traghetti. Caricato tutto in auto, dopo una rapida colazione ci imbarchiamo e, arrivati in terra calabra, affrontiamo la famigerata SA-RC. Per le varie immancabili interruzioni perdiamo circa un ora nella tabella di marcia che avevamo ottimisticamente previsto, ma finalmente giunti a Canolo, risaliamo i tornanti che ci portavano sotto le pareti. Sistemato il materiale ci avviamo all'attacco della linea prescelta.

Iniziata la salita in silenzio e con una concentrazione assoluta, senza accorgercene saliamo velocemente il primo tiro, poi il secondo e il terzo, sino a completare la via. In vetta guardo l'orario: erano appena le tre del pomeriggio! Entusiasti e soddisfatti, prepariamo velocemente le corde per le doppie, e via giù. Arrivati in macchina buttiamo dentro tutto il materiale alla rinfusa e stanchi ma felici scappammo verso casa.

SCHEDA VIA ARAGORN

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon