Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowUn tour sulle classiche vie di Daniele Chiappa

La Via Chiappa sale al centro della parete Torrioni Magnaghi Settentrionale in Grignetta
Photo by Ivo Ferrari
Sul terzo tiro della via Degli Amici, Bastionata del Lago.
Photo by Ivo Ferrari
Sulla quarta lunghezza della Via degli Amici, Bastionata del Lago
Photo by Ivo Ferrari
Antimedale, via Chiappa
Photo by Ivo Ferrari
INFO / links & info:

Un tour sulle classiche vie di Daniele Chiappa

11.04.2012 di Planetmountain

Ivo Ferrari in è un gioco ovvero il tour su tre classiche vie aperte da Daniele Chiappa, con vari compagni, tra Medale, Antimedale e i Torrioni Magnaghi in Grignetta (Lc).

2.457 metri di salita, 1.208 metri in discesa tra avvicinamento, scalata e discesa. Il tutto per un tour su 3 classicissime vie aperte da Daniele Chiappa, con vari compagni, tra Medale, Antimedale e i Torrioni Magnaghi in Grignetta. Un modo per ricordare Daniele. E anche per giocare all'arrampicata... proprio quello che forse – e aldilà di tutto – sa fare meglio e senza sforzo Ivo Ferrari. Sicuramente “non un exploit o cose del genere”, dice lui. Ma altrettanto sicuramente, diciamo noi, un gran bel modo per vivere l'essenza di questo bellissimo gioco. Quel gioco della scalata, appunto, che ha sempre bisogno di un incontenibile entusiasmo... come il suo, di Ivo Ferrari, e di tutti quelli che hanno la sua stessa passione.


E’ UN GIOCO! di Ivo Ferrari

“PRONTO?… c’è Ivo?”
“no è andato a giocare”
“DOVE?”
“non so, sicuramente dietro casa”

Volevo unire tre delle più belle linee aperte da Daniele, volevo a modo mio passare una giornata tra le sue Montagne che col tempo sono diventate anche un po’ mie … Ho colto l’occasione quando Silvano De Zaiacomo di ritorno dal Bellunese per le feste Pasquali ha accettato “volentieri” e senza sapere esattamente cosa mi girava per la testa, la proposta di trovarci al parcheggio del Lago verso le 7 di mattina.

Ho fatto partire il Sunto, voglio memorizzare tutto, salite e discese, lo voglio fare per rendere il gioco più… per così dire “da bambini”. Nessun exploit o cose del genere, linee semplici, belle e logiche, una giornata piacevole insieme ad un ricordo, un piccolo omaggio ad un grande Alpinista, ad una bella persona.

Saliamo velocemente i cinque tiri della Amici, la conosco “quasi” alla perfezione, in questo periodo l’ho percorsa diverse volte, su e giù, da solo e in compagnia di Silvano, l’abbiamo pulita dalle rocce mobili e dall’erba che teneva nascosta una roccia da favola.

Una volta tornati in doppia ai piedi della struttura proseguiamo per il Vallo, costeggiando le pareti del Lago e tutto il San Martino, attraversiamo sotto le comode falesie attrezzate dall’Amico Delfino, mete di tutti gli arrampicatori lombardi e non solo… raggiungiamo un'altra parete divenuta familiare, l’AntiMedale con le sue frequentatissime linee e la sua roccia da favola! Dopo un obbligato riposo ai suoi piedi si inizia a salire, la sera mi capita spesso di trovarmi a tirare questi appigli, mi piace, mi impegna e mi rilassa allo stesso tempo …
… con due lunghezze lunghissime superiamo i 200 metri della parete.

Nuova destinazione Medale, il Sunto memorizza ed io mi stanco e sudo… Sulla Cima della Medale l’Amico Silvano decide di fermarsi, è già contento e soddisfatto così. Va bene, non c’è cosa più bella che seguire l’istinto, ci salutiamo accordandoci di trovarci ai Resinelli nel pomeriggio… proseguo lungo il sentiero Ger fino al parco del Valentino… D’obbligo un dolcetto al forno della Grigna e su verso i Magnaghi.

Questa “Chiappa” è quella che preferisco, la salgo diverse volte durante l’anno, mi piace concatenarla con le vicine linee, è bella quanto basta per dire “bellissima!”. Inizio a sentire la stanchezza, ma il divertimento prevale su tutto, peccato la nebbia e il freddo che mi entra dentro… alla sua base non cambio nemmeno le scarpe, troppo freddo, troppo stanco, salgo il più velocemente possibile, ho desiderio di sedermi davanti ad una bibita in compagnia di Silvano, Federica e i bambini che stanno salendo ai Resinelli… e dopo “un bel po’” di tempo e molti metri più in basso ci ritroviamo tutti al forno a mangiar dolcetti e bere… birra… i bambini acqua si intende!

La giornata tra i Monti è finita… Un'ottima giornata in compagnia di Silvano e delle stupende linee di Daniele, che mi ha sicuramente incoraggiato!

- Bastionata del Lago via DEGLI AMICI aperta nel 1974 da Daniele e Roberto Chiappa, Sergio Panzeri, Giacomo Stefani
- Antimedale via CHIAPPA aperta nel 1975 da Daniele Chiappa, Cesare Mauri, Marco Crippa
- Magnaghi Settentrionale di Daniele Chiappa, Ivo Mozzanica

….in salita metri 2457 – in discesa 1208 metri

Morale? È un gioco...



Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello