Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowMiss Acopan, nuova via su Acopan Tepui Venezuela per Krajnc e Obid

Miss Acopan (7b, 250m), nuova via in Venezuela aperta da Luka Krajnc e Matic Obid
Photo by Matic Obid
Miss Acopan (7b, 250m), nuova via in Venezuela aperta da Luka Krajnc e Matic Obid
Photo by Luka Krajnc
Acopan, Venezuela
Photo by Luka Krajnc
INFO / links & info:

Miss Acopan, nuova via su Acopan Tepui Venezuela per Krajnc e Obid

09.04.2012 di Luka Krajnc

Nei mesi di dicembre 2011 e gennaio 2012 gli sloveni Luka Krajnc e Matic Obid hanno aperto Miss Acopan (7b, 250m) sul Akopan Tepui in Venezuela.

All'inizio eravamo 4 membri della spedizione. Andrej e Tanja Grmovsek, Matic Obid ed io. Siamo volati su Caracas e poi abbiamo viaggiato in autobus fino a Santa Elena, una piccola città vicino al confine brasiliano. Il nostro piano era quello di entrare nella giungla con le barche, proprio come Stefan Glowacz, Kurt Albert & co. avevano fatto qualche anno fa quando hanno aperto la via Fegefeuer, Purgatorio. Purtroppo però, nel quarto giorno della spedizione Tanja e Andrej hanno ricevuto una brutta notizia ed sono subito tornati a casa. Matic ed io abbiamo deciso di continuare la nostra avventura e, annullata la parte del fiume, abbiamo noleggiato un piccolo aereo Cessna per portarci da Santa Elena a Yunek con tutta la nostra attrezzatura e provviggioni per tre settimane.

All'inizio eravamo intimiditi, ma ben presto ci siamo abituati allo stile di vita nella giungla e durante la nostra spedizione abbiamo scalato più di quanto ci aspettassimo e abbiamo vissuto una grande avventura: in principio abbiamo ripetuto alcune vie classiche, poi abbiamo deciso di aprirne una per conto nostro.

Abbiamo cercato di salire una linea tra le vie El placer de la Abstinencia e Hasta luego taurepan, ma ci siamo arresi a causa della roccia marcia. Abbiamo poi scoperto una bellissima linea circa 200 metri a sinistra e l'abbiamo salita in libera, con attrezzatura trad su roccia perfetta. L'abbiamo chiamata Miss Acopan, per via della bellezza e della grandissima arrampicata. Abbiamo lasciato soltanto 5 chiodi e 3 dadi per la calate, mentre tutto il resto è stato salito con nuts e friends. Entrambi siamo caduti al primo tentativo sul tiro chiave durante l'apertura, ma poi abbiamo salito tutta la via in libera in giornata. Senza contare quel tentativo fallito sulla nuova via, questa è stata l'unica caduta durante l'intera spedizione, perché siamo riusciti a salire tutto il resto a-vista.

Dopo Capodanno abbiamo avuto altro tempo a disposizione e abbiamo deciso di ripetere Fegefeuer, Purgatorio (7b, 700m) aperta da Stefan Glowacz, Kurt Albert & co. nel 2006. Non avevamo un disegno della via, soltanto una foto della parete con il tracciato quindi inizialmente eravamo piuttosto diffidenti, anche perché avevamo letto la relazione di Dempster e Libecki. Ma mentre salivamo ci siamo resi conto che la nostra esperienza sarebbe stata un po' diversa da quella degli statunitensi. Nessun tiro da preparare con corde fisse, niente scorpioni, e con circa 15 spit sui 20 tiri e 2 per ciascun sosta, Purgatorio non può certo essere vista come una via sportiva. Tutto sommato ci siamo divertiti un sacco, abbiamo salito tutta la via a-vista cambiando capocordata dopo ciascun tiro e abbiamo trascorso 2 notti in parete (una durante la salita ed una in discesa).

La gente del paese Yunek, a due ore di cammino dal campo base, è stata estremamente cordiale e sempre molto disponibile. Acopan è altamente consigliato per via di questo facile avvicinamento, la varietà di linee già esistenti, la grande arrampicata e l'avventura che si vive. Anche se alcune delle migliori linee sono già state salite, il potenziale per nuove vie è ancora abbastanza grande e per abili arrampicatori con un buon occhio per scovare linee c'è ancora molto da fare. Oltre ad Acopan stessa, il potenziale su altri Tepuis più remoti è ancora molto grande e sono sicuro che saranno sviluppati in futuro.

Vie salite
16/12/2011 Hasta luego taurepan (6c+, 300m)
18/12/2011 Gardineros de la grandes paredes, (7b, 300m)
20/12/2011: Italian route (6c, 300m) 2° salita + un nuovo tiro (si erano fermati per un incidente)
28/12/2011: Miss Acopan prima libera (7b, 250m: 5b, 6a+, 6c, 6c, 7a+, 7b, 7a+): I primi 4 tiri sono state aperte il 24/12, le ultime 3 il 26/12
30/12/2011: El Placer de la Abstinencia El, (7b+, 260 m)
3-4/01/2012: Purgatory, (7b, 700 m, 20 tiri) 2° salita (2 giorni di arrampicata, 2 notti in parete)
6/01/2012: Takamajaka, (7a+, 310 m) 2° salita

di Luka Krajnc


Venezuela 2011/12


Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara