Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowTris Rotondo, grande successo in Valle Bedretto, Svizzera

Tris Rotondo 2012
Photo by archivio Tris Rotondo
Tris Rotondo 2012
Photo by archivio Tris Rotondo
Tris Rotondo 2012
Photo by archivio Tris Rotondo
DOWNLOAD / Files:


Tris Rotondo, grande successo in Valle Bedretto, Svizzera

15.03.2012 di Planetmountain

Domenica 11 marzo si è tenuta in Valle Bredetto (San Gottardo, Svizzera) la quinta edizione del Tris Rotondo. Il Super Tris è stato vinto da Cédric Brodard, Vincent Mabboux e Nicolas Philipona, mentre il Main Tris (valevole anche per il Campionato Svizzero ) è stato vinto da Gerhard Schneider e Alexander Hug e dalle donne Emilie Gex-Fabry e Andrea Zimmermann.

Domenica ore 04.00 i numerosi volontari che collaborano all’unica manifestazione di scialpinismo di alto livello della Svizzera italiana, il Tris Rotondo in Valle Bedretto (San Gottardo), si stanno già preparando e stanno per raggiungere le loro postazioni di lavoro. Chi sale verso le vette del Cassina di Baggio, del Valleggia o del Gararesc in Cristallina incontra un brutto ventaccio, ma nessuno si scoraggia, sono ormai giorni che si sta preparando il percorso e ora è tutto pronto. Si stringono i denti e si continua, pronti poi per accogliere con il sorriso e soprattutto in tutta sicurezza gli oltre 500 partecipanti. Molti atleti provenienti da Svizzera, Italia e altri paesi europei, riuniti in un contesto d’eccezione, per una prova valevole per la Coppa ed il Campionato Svizzero 2012.

Alle 05.30 scatta la prima partenza: sono i super-allenati che si cimentano nel Super Tris, un circuito di 3430m di dislivello con tanti sali e scendi, canali spettacolari e passaggi in cresta; candidato quest’anno per entrare nel circuito la Grande Course. Sono oltre 230 e partono ad un ritmo folle… ancora più folle è che i primi, il trio Brodard Cédric, Mabboux Vincent e Philipona Nicolas, lo terranno in pratica fino alla fine, giacché taglieranno il traguardo a CiossPrato dopo appena 4 ore e 23. Scaglionati, partono poi tutti gli altri: ca. 90 squadre sul percorso normale (Main Tris con 2370 m. di dislivello) e ca. 35 sul tracciato corto (Short Tris di 1240 m di dislivello).

Spunta finalmente il sole e viene a rincuorare un po’ tutti, corridori e collaboratori. La giornata si fa splendida e, nonostante la neve sia all’inizio piuttosto ghiacciata e dura, non vi sono problemi né in salita né in discesa. I percorsi sono molto tecnici, sul Super Tris vi sono ben tre canali assicurati da corde fisse e un totale di 5 tratte ripide da percorrere gli sci sul sacco; ben sette i cambi-pelle che gli atleti devono affrontare. Verso le 10:00, dopo due ripidi canali a oltre 45° e altrettante impegnative quanto entusiasmanti discese vi sono i primi arrivi delle pattuglie dello Swiss Team e Campioni Svizzeri 2012: in 2 ore e 33 tagliano il traguardo gli atleti Schneider Gerhard e Hug Alexander, per la categoria femminile le atlete Gex-Fabry Emilie e Zimmermann Andrea arrivano in 3 ore e 29.

Tra i ticinesi si segnalano gli ottimi piazzamenti nelle categorie popolari di:
i sottocenerini Storni Marco e Storni Ottavio, al terzo rango sul Short Tris, in 2 ore e 11, tracciato sul quale hanno partecipato anche il consigliere nazionale Regazzi Fabio e Leonardi Giovanni (già CEO di Alpiq), come pure l’affezionatissimo Pettinari Gianni (direttore della divisione costruzioni del Canton Ticino) che non ha mancato un’edizione.
I leventinesi Pini Luca e Vavassori Nicola, al secondo rango sul Main Tris, in 3 ore e 43.
Giudici Claudio, Pervangher Marco e Bionda Corrado, al 22° sul Super Tris, in 5 ore e 20.

Parlando degli italiani in gara, segnaliamo circa un'ottantina di atleti tra i quali si sono distinti: gli altoatesini Manfred Dorfmann e Oswald Santin che si sono classificati al quinto posto con il tempo di 4h e 30' del Super Tris Fun Pop; Davide Borghi e Tazio Ferrari che si sono aggiundicati il Main Tris Fun Pop, 3h e 40'; Federico Sanna e Nicola Rossi che hanno ottenuto il secondo posto del Short Tris Fun Pop, 1h e 54'

Le due novità di quest’anno, il percorso Cadetti e la Ciaspole run, hanno visto cimentarsi quasi una decina di giovanissimi e, rispettivamente, ca. 40 appassionati delle racchette da neve (ciaspole). Quest’ultima, una disciplina che si sta affermando sempre più tra escursionisti e amanti della natura. In queste categorie si registrano le vittorie dei futuri campioni Corthay Thomas e Serra Elena (Cadetti) e del ticinese Zanetti Marco (Ciaspole run).

Al villaggio allestito a Cioss Prato si respira aria di festa: i commenti degli atleti e degli arbitri di gara sono davvero estremamente positivi, tutti hanno apprezzato l’ottima organizzazione, lo scenario meraviglioso dell’alta Valle Bedretto – un gioiello per gli amanti della montagna sia invernale che estiva - e i cinque tracciati studiati e preparati nel dettaglio per i vari livelli. Diversi team che hanno partecipato al Super Tris il mese prossimo saranno in Vallese per la Patrouille des Glaciers, ma hanno già promesso che tra due anni ritorneranno in Ticino per ripercorrere i tracciati del Tris, a detta di molti “la più bella gara del circuito svizzero”.

Un plauso particolare a organizzatori e collaboratori che, in pochi giorni, hanno saputo organizzare e preparare una magnifica edizione su tracciati alternativi non scontati, senza per nulla rinunciare alla spettacolarità ed al particolare carattere alpino dei percorsi originali. Si può proprio affermare che il Tris Rotondo si presenta come fiore all’occhiello per Coppa e Campionato Svizzero e che, con il suo super tracciato, può ambire tranquillamente ad entrare nel circuito la Grande Course, club esclusivo costituito dalle migliori gare al mondo di specialità. Su queste righe….un arrivederci al 2014!

Maggiori informazioni sul Tris Rotondo 2012, quinta edizione, e sui risultati si possono leggere alla pagina internet: www.trisrotondo.ch

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini