Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowCorno Piccolo e Corno Grande, due vie classiche sul Gran Sasso d'Italia

Via Chiaraviglio-Berthelet
Photo by archivio Mazzoleni
Traversata delle Tre Vette, Forchetta del Calderone
Photo by archivio Mazzoleni

Corno Piccolo e Corno Grande, due vie classiche sul Gran Sasso d'Italia

29.07.2011 di Luca Mazzoleni

Luca Mazzoleni presenta due vie alpinistiche da non perdere sul Gran Sasso d'Italia: la Traversata delle Tre Vette sul Corno Grande e la Via Chiaraviglio - Berthelet sul Corno Piccolo

Dopo "Gran Sasso, una montagna da scalare" di Roberto Iannilli e la salita al Corno Grande, è arrivato il momento di altre due importante vie alpinistiche che, come scive lo storico gestore del Rifugio Franchetti Luca Mazzoleni, non possono "mancare nel carnet d’ogni alpinista che ami il Gran Sasso". La prima è la Traversata delle Tre Vette effettuata dagli austriaci Hans Schmidt e K. Riebeling nell'agosto 1910, mentre la seconda è la Via Chiaraviglio - Berthelet sul Corno Piccolo, aperta da Curio Chiaraviglio ed Ettore Berthelet il 9 settembre 1918.


Via
Grado
Tempo
Bellezza
Traversata delle Tre Vette - Corno Grande
AD- (3°)
ore 3.00/8.00
La Traversata delle Tre Vette è la via classica per eccellenza, l’arrampicata che non può mancare nel carnet d’ogni alpinista che ami il Gran Sasso. Via mai difficile ma complessa nella ricerca del percorso, delicata con lunghi tratti assai esposti su roccia friabile. Itinerario assolutamente consigliabile, esaltante e panoramico come può esserlo una via che cavalca il filo di cresta più alto e aereo di tutto l’Appennino Centrale, scalando le quattro vette del Corno Grande: l’Orientale, la Centrale, il Torrione Cambi e infine l’Occidentale. E’ qui descritta con direzione da est a ovest, come dai più è ripetuta e come si ritiene consigliabile.

Via Chiaraviglio - Berthelet - Corno Piccolo
PD+ (3°)
ore 2.00-3.30
Via storica del Corno Piccolo, divertente, varia e panoramica. Discontinua nelle difficoltà ma consigliabile come facile primo approccio all’arrampicata. Si svolge lungo l’articolata cresta Sud del Corno Piccolo dalla Sella dei Due Corni fino alle scalette della Ferrata Danesi, aggirando la Punta dei Due, il Torrione Aquila e la Torre Cicchetti prima sul versante est (la prima Punta), poi su quello ovest (le successive due).

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara