Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowRainbow Slab, Llanberis, Galles

Rainbow Slab
Photo by Simon Carter
Ben Heason, Slipstream (E6 6a) Rainbow Slab, Llanberis, Galles, UK
Photo by Simon Carter
INFO / links & info:

Rainbow Slab, Llanberis, Galles

14.04.2010 di Planetmountain

Una delle zone più interessanti per l'arrampicata nel Galles del Nord sono le miniere di lavagna sopra Llanberis. La più bella falesia, di questa miniera abbandonata e dimenticata da tutti tranne che dagli arrampicatori, è la Rainbow Slab.

Rainbow Slab è probabilmente il gioiello più importante nelle miniere di lavagna sopra il piccolo paese di Llanberis. L'immensa parete è completamente liscia, tranne per il famoso arcobaleno, una bellissima vena di roccia che si inarca ripidamente da sinistra a destra.

La maggior parte delle vie sono state salite a metà degli anni '80 e offrono un mix di movimenti altamente tecnici e un'arrampicata difficile con protezioni scarse. John Redhead e Dave Towse, due nomi illustri dell'arrampicata di quell'epoca, qui hanno lasciato il loro segno come pochi altri, un esempio è la classica Cystitis by Proxy, la prima via sulla placca. Da non perdere anche Poetry Pink, con il difficile passaggio chiave che porta al primo spit posto appena sopra la metà della via; Splitstream con le sue pochissime protezioni; Raped by Affection, l'incubo per eccellenza: una delle placche più difficili al mondo; The Very Big and the Very Small, liberata dal grandissimo gritstone guru Johnny Dawes, una linea da sogno che può essere osservata più facilmente dalla vicina Pull My Daisy, una delle vie più belle e frequentate di queste miniere.

Llanberis Slate
Durante la seconda metà del 19esimo secolo, l'industria dell' estrazione di lavagna ha dominato l'economia del Galles del Nord, impiegando 17000 uomini nelle varie miniere in tutto il paese, in particolare nelle immense cave di Blaenau Ffestiniog, Bethesda e Llanberis. Intere colline hanno cambiato volto irreversibilmente per esportare la lavagna gallese in tutto il mondo, ma con l'arrivo di materiali meno costosi per le case, alla fine del secolo l'industria mineraria ha mostrato i primi segni di rallentamento, poi dopo la seconda guerra mondiale tutto è collassato definitivamente.

La Dinorwic quarry sopra Llanberis era la seconda miniera più grande del Galles del Nord e quando è stata chiusa definitivamente nel 1969 l'immenso terreno è stato abbandonato e dimenticato da tutti per anni, finché all'inizio degli anni 80 i climbers si sono avventurati in questo complesso sistema di cave per esplorare quello che sembrava poter rappresentare un nuovo eden verticale, scoprendo in particolare i bellissimi Vivian Quarry, Seamstress slab, Bus Stop Quarry e ovviamente anche Rainbow Slab.

RAINBOW SLAB, LLANBERIS,GALLES

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello