Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowNatale con i tuoi e poi scivola dove vuoi

Una sorta di danza per lasciare la traccia in questo mondo bianco.
Photo by Paolo Tassi
Ognuno di noi può vedere tante cose in un pendio innevato, può ispirare infiniti sogni e voglie...
Photo by arch. Paolo Tassi
INFO / links & info:

Natale con i tuoi e poi scivola dove vuoi

18.12.2009 di Paolo Tassi

Paolo Tassi e la gioia della neve: libera scivolata tra le emozioni dell'arte che si rigenera ad ogni nevicata.

"Dai Paolino, cattivo". Così mi diceva Alberto pochi istanti prima di andare al cancelletto di partenza; sì proprio quell' Alberto che pochi anni dopo avrebbe vinto tutto il vincibile sugli sci.

5,4,3,2,1 via! Il cuore in gola, le ginocchia che tremavano poi giù fino al traguardo sperando di essere il più veloce. Ma evidentemente io cattivo non lo ero abbastanza. Già all'epoca mi trovavo più a mio agio nei boschetti di bordo pista o tra i salti naturali. Con l'età e l' esperienza le cose riprendono il giusto ordine: 1,2,3,4,5, la scala del pericolo valanghe!

La voglia di scivolare liberamente senza seguire la linea più veloce tra bandierine colorate è sempre stato un mio istinto naturale. Lo sciare in neve fresca , anzi nella neve fresca, ancora mi regala emozioni fortissime, grandi motivazioni che potrebbero apparire come una virtuosa forma artistica. Basta immaginare il pendio vergine davanti a noi come una tela bianca che attende la prima "pennellata", l'ispirazione dev'essere forte, un istinto irrefrenabile che, calzati gli sci, si trasformi in una sorta di danza per lasciare la traccia in questo mondo bianco.

Il tutto deve essere abbinato anche ad una compagnia adeguata alla situazione, come farebbe un pittore senza una musa ispiratrice? Oppure, cosa sarebbe sciare senza vedere un nostro amico che solleva la neve ad ogni cambio di direzione? Chissà in quanti avrebbero voluto esser presenti quando Leonardo ritrasse la Gioconda...

Già, lo sci è arte fino a quando le nostre tracce rimangono impresse sulla neve, poi magari rinevica e il nostro quadro viene cancellato. In un'epoca nella quale si cercano fonti di energia rinnovabili, dove ogni sasso è stato scalato e riscalato in vari stili ben venga questa forma d'arte che si rigenera ad ogni precipitazione. Ma se non dovesse nevicare? Non ci toccherà mica adeguarci a sciare in pista, su quelle piste fatte coi cannoni... in barba a tutti proibizionisti! Speriamo di no.

Ogni anno la stessa attesa per la neve è come il mistero della vita, una magia che si rinnova a volte più copiosa a volte più scarsa. Se l'inverno che arriva fosse generoso anche solo la metà dello scorso sarebbe un trionfo. A Cortina, paese dove vivo,l o scorso anno a nevicato 616 centimetri, secondo il lunario ufficiale e stato l' anno record dopo il 1950 quando ne caddero 743 fantastici centimetri. In fin dei conti la neve è donna e qua tra le Dolomiti c'è un detto: "al tempo e alle donne non si comanda!" Ma se la neve è donna allora val la pena corteggiarla, aspettarla e accarezzarla quando si concede a noi.

Ognuno di noi può vedere tante cose in un pendio innevato, può ispirare infiniti sogni e voglie. Personalmente sogno di esser lì con le persone più care e come un bambino farmi una scorpacciata di zucchero filato con gli sci ai piedi

Buon inverno a tutti, scivolate con cautela e gioia: godeteveLA secondo l'ordine che preferite.

Paolino Tassi

Paolo Tassi (Guida alpina dal 1995) è nato a Bologna, ma risiede a Cortina d'Ampezzo, dove esercita la professione di Guida alpina. Dal 2002 fa parte del Gruppo Scoiattoli di Cortina. Appassionato di avventure, ha al suo attivo spedizioni con gli sci in mezzo mondo. Tra i suoi raid con gli sci spicca l'attraversata invernale delle Alpi.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini