Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowPrime salite invernali sul Ben Nevis e nel Lake District

Andy Turner sul primo tiro di Xerxes, Lake District, Inghilterra
Andy Turner sul primo tiro di Xerxes, Lake District, Inghilterra
Photo by Rich Cross

Prime salite invernali sul Ben Nevis e nel Lake District

08.12.2008 di PlanetMountain

Le perfette condizioni di quest’inverno britannico hanno favorito una serie di prime salite invernali da parte di Richard Cross e compagni sul Ben Nevis (Scozia) e nel Lake District (Inghilterra).

La Guida Alpina inglese Richard Cross ha iniziato la sua stagione invernale in grande stile con una veloce ripetizione della classica Sioux Wall VIII, 8 sul Ben Nevis assieme a Andy Benson. Dopo questo 'riscaldamento' Cross e Benson sono ritornati sul Ben Nevis due giorni più tardi per effettuare la prima salita invernale della via Heidbanger.

Sono saliti fino al Trident Buttress superando condizioni “feroci” per raggiungere la base di questa via di 3 tiri, trovando questo E1 estivo in perfetta veste invernale. I due hanno impiegato quasi tutto il giorno per venire a capo della via che si dinstingue per le protezioni distanziate e ganci molto sottili, e sono stati costretti a finire l'ultimo tiro al buio.

Anche se non hanno ancora proposto un grado, il commento di Richard dà un'idea dell'impegno: "non siamo sicuri del grado, ma per Sioux Wall eravamo partiti più tardi e abbiamo finito alle 15.30, quindi questo probabilmente dice qualcosa su Heidbanger Direct…"

Martedì invece Richard Cross si è recato nel Lake District (Inghilterra) assieme ad Andy Turner e Steve Ashworth per sfruttare le "brillanti condizioni” delle pareti. Le migliori da anni, secondo i locals." I tre hanno puntato direttamente su Gable Crag dove hanno realizzato la prima salita di Winterceptor VII, 8, una linea diretta nel centro della parete che sale apprima"Engineers Slab", si sposta poi su "Interceptor" e finisce sulla spettacolare fessura strapiombante di "Mome Wrath".

Non ancora soddisfatti, il giorno dopo i tre hanno visitato Scafell e con un bellissimo cielo blu hanno centrato la prima invernale di Xerxes, una via gradata HVS e descritta da Richard come "quattro tiri con un'arrampicata davvero poco sicura - prese svase, fessure cieche e fuori equilibrio e protezioni insicure. Tutto molto scomodo e allarmante, ma tecnicamente mai disperato quindi difficile da gradare… Probabilmente un difficile VII 7 con posizioni spettacolari ed un ambiente invernale grandioso."

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara