Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowArco Rock Legends 2008 per Adam Ondra e Maja Vidmar

Tutti protagonisti della terza edizione di Arco Rock Legends
Photo by Giulio Malfer
Adam Ondra, vincitore del Salewa Rock Award 2008.
Photo by Giulio Malfer
Maja Vidmar
Photo by Giulio Malfer
INFO / links & info:
    SALEWA ROCK AWARD 2008
    Vincitore: Adam Ondra (CZE)
    LA SPORTIVA COMPETITION AWARD 2008
    Vincitrice: Maja Vidmar (SLO)

    GIURIA INTERNAZIONALE
    Presidente: Fabrizio Miori. Vice presidente: Giorgio Balducci (regista RAI)
    Riviste internazionali: Alp (ITA), Climax (AUT), Climber (KO), Desnivel (ESP), Gory (POL), Grimpeur (FRA), Jamesak (SLK), Klettern (GER), Montana (CZE), www.8a.nu (INT), Pareti (ITA), Rivista del CAI (ITA), Rock & Ice (USA), SA Mountain Mag (SA), Summit (GBR), UP Climbing (ITA), Verticalniy Mir (RUS)

    ALBO D'ORO VINCITORI ARCO ROCK LEGENDS
    Salewa Rock Award - Josune Bereziartu (2006), Patxi Usobiaga (2007)
    La Sportiva Competition Award - Angela Eiter (2006), David Lama (2007)

    Links Planetmountain
    News Rock Master e Rock Legends
    Links www
    www.rockmaster.com
    Expo Salewa
    Expo La Sportiva
    www.Cassin.it

Arco Rock Legends 2008 per Adam Ondra e Maja Vidmar

06.09.2008 di Planetmountain

Il 5/09/2008 al Casinò di Arco (Trentino, Lago di Garda) nella terza edizione di ARCO ROCK LEGENDS ad Adam Ondra (Rep. Ceca) è stato assegnato il terzo SALEWA ROCK AWARD mentre alla slovena Maja Vidmar è stato assegnato il trofeo LA SPORTIVA COMPETITION AWARD.

L’arrampicata è giovane e sogna con occhi del futuro. Mentre la sala del Casinò di Arco è ancora tutta piena, Adam Ondra e Maja Vidmar posano per le foto di rito. In mano hanno gli oscar dell’arrampicata appena vinti: al giovanissimo climber della Repubblica ceca è stato assegnato Salewa Rock Award, mentre alla campionessa slovena il La Sportiva Competition Award.

Adam ha gli occhi dei giovanissimi, gli occhi di un ragazzino che insegue sogni che lui solo sa vedere e raggiungere: ha appena 15 anni ma ha già conquistato il mondo dell’arrampicata su roccia. Maja guarda avanti: forse rivive i flash di Kranj, della gara che le ha dato la vittoria della Coppa del mondo Lead, un sogno impossibile che si è avverato come nelle migliori storie dello sport.

Sorridono Maja e Adam, forse sono ancora increduli del premio ricevuto. Sicuramente pensano all’arrampicata di domani, a quel futuro che è tutto nelle loro mani. E’ questa l’istantanea della terza edizione di Arco Rock Legends, un’immagine che ha sullo fondo la folla multicolore dei tantissimi spettatori di questa serata degli oscar dell’arrampicata.

Come sempre anche quest’edizione ha visto in campo una Giuria internazionale, presieduta da Fabrizio Miori, di 17 tra le più importanti riviste internazionali di settore che hanno scelto i nominati per i due riconoscimenti e quindi, nella riunione di venerdì, ha scelto i due vincitori. Scelta sicuramente non facile: in lizza anche quest’anno c’erano nomi che non si discutono.

Basti dire che per il Salewa Rock Award correva lo stesso Patxi Usobiaga, il basco che ha vinto l’edizione 2007 e che anche quest’anno ha strappato all’unanimità la nomination per il suo fantastico rock tour che, in rapidissima successione, l’ha portato a salire alcune delle vie più difficili del mondo nonchè a firmare il primo 8c+ a-vista della storia dell’arrampicata. E ancora c’era l’austriaca Barbara Zangerl sicuramente una delle boulderiste più forti e motivate, che ha saputo dare una dimensione altissima al mondo del boulder al femminile.

Per non parlare poi dello statunitense Chris Sharma da anni autentico interprete dell’arrampicata on the road, quella che attraversa tutte le “specialità” della roccia e delle difficoltà stellari. Uno “stile” seguito anche del suo connazionale Dave Graham autentico esploratore dei limiti del boulder e della falesia. Ma alla fine ha vinto lui, Adam Ondra. Con i suoi quindici anni il più piccolo, forse anche il più indecifrabile nella sua classe immensa. Un talento così “fuori scala” da essere quasi “incomprensibile”, e che gli ha permesso di stupire il mondo dell’arrampicata in tutti i campi: in falesia, nel boulder, nelle vie di più tiri ma anche nelle gare visto che da pochi giorni è campione del mondo nella categoria Youth B. Ondra “rappresenta una certezza del presente e un sogno per il futuro” ha scritto nella sua motivazione la Giuria; un sogno, aggiungiamo noi, che ha gli occhi bellissimi della speranza che si fa realtà.

La stessa impossibile speranza che si fa realtà che illumina il sorriso di Maja Vidmar ogni volta che ricorda quelle splendide 6 tappe vinte nella Coppa del mondo 2007: la sua è stata una corsa contro tutti i pronostici, una bellissima vittoria e una vera impresa. Non a caso la Giuria le ha assegnato il La Sportiva Competition Award 2008 per la sua capacità di “superarsi”. Una capacità evidentemente che l’ha in qualche modo aiutato anche questa volta visto che aveva di fronte due autentici campioni come Kilian Fischhuber, l’atleta che più di tutti ha segnato le competizioni del boulder internazionali di questi ultimi anni, e un campionissimo come Patxi Usobiaga l’unico ancora una volta ad essere nominato per entrambi i riconoscimenti.

E’ stato bello vedere questi campioni salire sul palco e dialogare con Kay Rush, come sempre conduttrice perfetta e appassionata della serata degli oscar dell’arrampicata. E’ bello pensare che si sia premiato il futuro dell’arrampicata: un domani che al di là di Adam Ondra e Maja Vidmar e di tutti gli altri protagonisti si respirava anche nella grande sala del Casinò assolutamente strapiena di climber e di appassionati. Appunto, la speranza dell’arrampicata che si fa realtà.

Report, classifiche, foto, video
www.rockmaster.com

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara