Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowNuova via per Babanov e Afanasiev sul Gasherbrum I

Gasherbrum I
Photo by babanov.com
Premio Saint - Vincent per i professionisti della montagna, la serata di premiazione
Photo by Im Duc Young
INFO / links & info:

Nuova via per Babanov e Afanasiev sul Gasherbrum I

05.08.2008 di PlanetMountain

L’1 agosto Valery Babanov e Viktor Afanasiev hanno aperto una nuova via sul versante sud-ovest del Gasherbrum I (8068m). Dopo quello sul Broad Peak (8047m) dello scorso 17 luglio, questo è il secondo nuovo itinerario su un Ottomila per i due alpinisti russi.

«August 1 – We just reached the summit of G-I at 3 p.m. by new route. We climbed July 29 – August 1. I’ll give all details later. Valery and Viktor.» Questo l’sms mandato da Valery Babanov e Viktor Afanasiev e pubblicato sul sito personale di Babanov (babanov.com). Dunque: i due (stupefacenti, come definirli altrimenti?) alpinisti russi, a 16 giorni dalla nuova via sulla parete ovest del Broad Peak (8047m) ne hanno aperta un’altra sul versante sud-ovest del Gasherbrum I (8068m).

Ripetiamo: due vie nuove in meno di sedici giorni su due diversi Ottomila, naturalmente in stile alpino. I commenti sul valore dell’accoppiata di realizzazioni nonché quelli sui due alpinisti ovviamente sono inutili. Anche perché, per quanto riguarda super Babanov, si dovrebbe ricordare la nuova via aperta nell’ottobre 2007 sullo Jannu, insieme a Sergey Kofanov.

Ma anche che nell’aprile scorso, insieme a Nickolay Totmjanin, aveva tentato di aprire un nuovo (difficile) itinerario sull’immenso Pilastro ovest di un altro Ottomila, il Dhaulagiri (8167 m). Un tentativo che s’è fermato per il maltempo, per le cattive condizioni della parete e per la difficoltà di individuare un passaggio sicuro per la seconda parte della parete. In ogni caso Babanov e Totmjanin si sono poi “accontentati” di raggiungere la cima per la via normale.

Insomma si dovrebbe ancora una volta sottolineare il grandissimo e indiscusso valore anche propositivo e di ricerca di questo alpinista e guida alpina russo che è di casa a Chamonix ma che da un po’ trascorre sempre più il suo tempo tra le montagne canadesi e l’Himalaya, con risultati davvero di primo piano per difficoltà e stile.

Sul Gasherbrum I, Babanov e Afanasiev hanno dovuto affrontare anche dei momenti difficili come quello, riportato da desnivel.es, avvenuto la notte del 30 luglio, quando il giovane Afanasiev è stato colpito alla testa da una scarica di pietre. Le difficoltà superate non permettevano ai due di scendere per la via appena aperta, così hanno proseguito raggiungendo la cima l’1 agosto anche grazie alla meteo perfetta.

Per finire, in attesa di nuove informazioni su questa nuova via, vi diamo un’altra news: sembra che i due non ne abbiamo ancora abbastanza visto che nei loro progetti immediati c’è anche una nuova via sul vicino Gasherbrum II… Fantascienza?


Vai all’intervista a Valery Babanov del 7/03/08 - WebTv TrentoFilmFestival

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara