Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowMelloblocco... ergo il boulder c'è!

Melloblocco 2008
Photo by Giulio Malfer
Melloblocco 2008
Photo by Giulio Malfer
Melloblocco 2008
Photo by Giulio Malfer
Adam Ondra durante il Melloblocco 2008
Photo by Giulio Malfer
PORTFOLIO / gallery Slide Show

Melloblocco... ergo il boulder c'è!

12.05.2008 di PlanetMountain

La quinta edizione del Melloblocco ha superato ogni aspettativa. Nell'ormai mitica tre giorni del raduno di bouldering più importante del mondo, in Val Masino si sono ritrovati 4000 appassionati. Un weekend con mille storie e per mille storie tutte "mitiche".

Giuro, questa volta non ho parole. Troppe le immagini. Troppe le istantanee che come uno slow movie si affollano nel mio dopo Melloblocco. E' come descrivere un film tra sogno e realtà, un bel film che ha colori che si confondono con la fantasia ma nessuna trama certa. Nessun inizio e nessuna fine. Hai voglia di raccontarlo, anzi... hai voglia a raccontarlo! Ti viene solo un: sì, l'ho visto. Riesci solo a dire io c'ero, l'ho vissuto. E a fare un mezzo sorriso sognante (e un po' ebete...). Sì, un po' diverso mi sento, anche se non ho capito bene il perché, e cosa poi sia veramente successo. Ma caspita, qualcosa deve essere pur successa!

Cos'è sto' Melloblocco? Sarà la Val Masino a fare la magia? E' dolce questo spaesamento, mi verrebbe da dire. Una tenera incomprensione mista a incredulità. Vorrei una foto che comprendesse tutto. Per esempio che mostrasse (o almeno contasse) tutti i massi della Valle incantata. E tutti quei melloblocchisti come non se ne erano mai visti. Ma è impossibile. E' questa la felicità? Forse la chiave del tutto è la vertigine che ti assale davanti al millesimo masso che non riesci a comprendere. Oppure è quell'ennesimo impossibile scorcio di foresta incantata, che si confonde con l'immenso cielo e la musica sapiente dell'acqua. Qui l'atmosfera sa di casuale perfezione. Anche nella colonna sonora ritmata dall'incredibile "non suono" di quelle cascate perenni che ti ipnotizzano, che ti sembrano così lontane eppure così vicine, e che ti vien voglia di toccare.

Nell'impossibile riordino del giorno dopo, rincorri le mille idee del Melloblocco. E le tante facce. I tanti sguardi che si incrociano, che annusano gli stessi sapori e forse provano le stesse emozioni. Ammirano gli stessi colori. Rivedi i boulder risolti, quelli sognati, quelli agognati e tutte quelle strane fantasie, smorfie, contorsioni, cadute, imprecazioni e risalite. E poi accarezzi dita e pelle consumate da migliaia di ruvide carezze. Senti i sospiri di sollievo. E quei sorrisi di felicità che fuggono e s'inseguono. E poi gli occhi, tanti occhi che si tendono come infinite mani per proteggere e far volare alto un sogno che diventa di tutti. Troppo bello e troppo buono per essere vero. E ti verrebbe da dire che qui, signori miei, ci sta un po' di magia. Ci sta un po' di quel pizzico di "nulla" che è sempre difficile afferrare.

Vorrei dire che il Mello è di tutto un po'. E' lo sguardo di Harry Potter (alias Adam), quindicenne che gioca in un'altra dimensione - quasi "illegale" per usare una delle tante azzeccate espressioni rimbalzate di qua e di là per la Valle. E' la festa del sabato sera e una slackline sul fiume che si trasforma in una gara di tuffi (carpiati e carpiti). Sono le tende sparse un po' ovunque. Ed è una Valle che resta pulita, nonostante il (silenzioso e gioioso) assalto dei boulderisti. Sono le macchine che restano nei parcheggi e i tantissimi che vanno a piedi o si pigiano in miracolose navette guidate da altrettanto "miracolosi" conducenti.

E' anche una gara che non c'è, il Melloblocco. Una gara che ha visto risplendere le "gesta" del fuori quota (in tutti i sensi) Adam, come quelle di Mauro, Michele, Giulia, Luca, Jerome, Jenny, Barbara, Tomas, Patxi, Gabry, Cristian, Marzio, Sky... e di mille altri campioni del mondo e non. Il Mello è la verve incontenibile (e devastante) di Enrico che si somma e si attenua insieme a quella di tutti. Il Mello è la ricerca di quell'Isola che non c'è. E' quel variopinto mondo che ogni anno, come per incanto, si ritrova in Valle per abbracciarsi e continuare la storia. Quella storia infinita che ormai ha il sapore (unico) del mito, del Melloblocco.

Vinicio Stefanello


VIDEO MELLOBLOCCO 2008
Adam Ondra e la prima ripetizione di Antropos (Val di Mello) di Nicola Noè.




STATISTICHE MELLOBLOCCO 2008
PRESENZE STIMATE IN VALLE OLTRE 4000 PERSONE
ISCRITTI UFFICIALI 1424
Donne: 311 (21,84%)
Uomini: 1113 (78,16%)

ETA’
Dopo 2000: 8 (0,56%)
Dopo 1990: 77 (5,41%)
Dopo 1980: 636 (44,66%)
Dopo 1970: 526 (36,94%)
Dopo 1960: 152 (10,67%)
Dopo 1950: 23 (1,62%)
Dopo 1940: 2 (0,14%)

STRANIERI: 265 (18,61%)
che rappresentano 33 nazioni: Francia 42 atleti, Repubblica Ceca31, Uk 31, Germania 28, Svizzera 21, Austria 19, Slovenia 14, Belgio 12, Lituania 10, Olanda 8, Slovacchia 8, Argentina 3, Brasile 3, Portogallo 3, Romania 3, Spagna 3, Ungheria 3, Danimarca 2, Filippine 2, Finlandia 2, Nuova Zelanda 2, Russia 2, Sud Africa 2, Turchia 2, Usa 2, Australia 1, Bosnia 1, Colombia 1, Corea Del Sud 1, Croazia 1, Libia 1, Messico 1, Polonia 1

BLOCCHI A PREMI

Tra le donne hanno salito
6 blocchi: Barbara Zangerl (AUT)
5 blocchi: Giulia Giammarco (ITA)
4 blocchi: Jenny Lavarda (ITA)
3 blocchi: Anne Laure Chevier (FRA), Marlene Graf (GER), Paola Radice (ITA), Roberta Longo (ITA), Silvie Rajfova (CZE), Suzan Dudnik (NL)

Tra gli uomini hanno salito
6 blocchi: Adam Ondra(CZE)
5 blocchi: Mauro Calibani (ITA), Tomas Mrazek (CZE), Balint Kamvas (HUN), Gabriele Moroni (ITA), Guillaume Glairon Mondet (FRA), Michele Caminati (ITA)
4 blocchi: Andy Earl (UK), Enrico Polo (ITA), Martin Stranik (CZE), Rok Klancic (SLO)
3 blocchi: Patxi Usobiaga (ESP), Cristian Brenna (ITA), Bernardino Lagni (ITA), Gabriele Gorobey (ITA), Jerome Meyer (FRA), Luca Zardini (ITA), Martin Spilka (CZE), Valter Vighetti (ITA), Vilem Chejn (CZE), Zorbey Aktuyun (TUR)

WOMEN BOULDERS

LADY RED
Giulia Giammarco, Barbara Zangerl, Jenny Lavarda, Suzan Dudnik, Anne Laurie Chevrier,

DESTINAZIONE CRESIMA
Jenny Lavarda, Roberta Longo, Barbara Zangerl FLASH, Irene Bariani, Giulia Giammarco

OSCURITA’ (BISEX)
Not climbed

MELLOBLOCCO
Not climbed

MUSCHIO ANTICO
Giovanna Pozzoli, Elena Chiappa FLASH, Marina Pauli, Paola Radice FLASH, Katrine Nielsen, Shane Amici, Suzan Dudink FLASH, Jessica Morandi, Jana Kuchejda, Muriel Sarkany, Silvie Rajfovà FLASH, Viviana Vitofrancesco, Roberta Longo, Giulia Giammarco, Jenny Lavarda, Claudia Battaglia, Flaminia Capezzuoli, Daniela Feroleto, Annelaure Chevrier, Natalia Paradiso, Zuzana Hruciarikova, Glenda Pelosi, Barbara Zangerl, Marlene Graf

RATATOUILLE
Barbara Zangerl, Paola Radice, Marlene Graf, Zuzan Dudink, Giulia Giammarco

FOXY LADY
Barbara Zangerl, Silvie Rajfovà

DIAVOLO
Elena Chiappa, Paola Radice, Giulia Giammarco, Silvie Rajfovà, Alexandra Balakireva, Barbara Zangerl, Giovanna Pozzoli, Muriel Sarkany, Zuzana Hrnciarikovà, Roberta Longo, Suzan Dudink, Jenny Lavarda, Claudia Battaglia, Anne Laure Chevrier, Stefania De Grandi, Marina Pauli, Flaminia Capezzuoli, Marlene Graf

MEN BOULDERS

IL RE DEI LEMURI
Adam Ondra FLASH, Tomas Mrazek, Guillaume Glairon Mondet, Martin Stranik, Jerome Meyer, Gabriele Moroni, Michele Caminati, Mauro Calibani, Balint Kamvas

GRANDALBERO
Andy Earl ON-SIGHT, Michele Caminati FLASH, Martin Smith, Stefano Alippi, Diego Sirtori, Andrei Chrastina, Vilem Chejn, Martin Spilka, Adam Ondra FLASH, Rici Nyeki, Tomas Mrazek, Rok Klancnik, Nejc Cujes, Cristian Brenna, Gabriele Moroni, Zorbey Aktuyun, Gregor Seliga, Guillaume Glairon Mondet FLASH, Giovanni Pezzullo, Andrea Latini, Mauro Calibani FLASH, Gianluca Bosetti, Tiziano Buccello, Manuel Coretti, Luca Zardini, Martin Stranik, Neno Tavola, Luca Passini, Dino Lagni FLASH, Riccardo Scarian, Silvio Raffo, Walter Vighetti, Davide Zavagnin, Mathieu Semiomd, Marco Zanni, David Morresi, Alessandro Gandolfo, Matteo Bresciani, Gianluigi Tonoli, Balint Kamvas, Arnaud Levet, Johannes Goegele, Gabriele Gorobey, Sebastian Bush, Enrico Polo, Pavel Peskin FLASH, Matteo Sera

INTO THE WILD
Not climbed

OSCURITA’ (BISEX)
Diego Sirtori, Stefano Alippi, Michele Caminati, Martin Smith, Andy Earl FLASH, Adam Ondra FLASH, Tomas Mrazek FLASH, Zorbey Aktuyun, Cristian Brenna, Enrico Baistrocchi, Marco Gualtieri, Gabriele Moroni, Guillaume Glairon Mondet, Gianluca Bosetti, Andrej Chrastina FLASH, Martin Spilka FLASH, Vilem Chejn, Gregor Seliga, Sebastien Boussogne FLASH, Rok Klanenik FLASH, Bastien Glairon Mondet, Matteo Gambaro, Arnaud Levet, Luca Passini, Andrea Latini, Nejc Cujes, Balint Kamvas, Oscar Amici, Mauro Calibani FLASH, Luca Zardini, Giovanni Pezzullo, Rici Nyeki, Martin Stranik, Jiri Dlabola, Valter Vighetti, Riccardo Scarian FLASH, Alessandro Catalano, Dino Lagni FLASH, Silvio Reffo, Alessandro Gandolfo FLASH, Enrico Polo, Mawem Bassa, Stefano Ghidini FLASH, Gabriele Gorobey, Rosta Stefanek, Matteo Bresciani, Alessandro Fiori, Pietro Tonoli FLASH, Gianluigi Tonoli FLASH, Neno Tavola, Pavel Peskin FLASH, Manuel Coretti, Jiri Latner, Patxi Usobiaga, Urban Gros, Sebastien Bush

LITTLE KARMA
Adam Ondra, Tomas Mrazek, Andy Earl, Guillaume Glairon Mondet, Michele Caminati, Gabriele Moroni, Rok Klancnik FLASH, Cristian Brenna, Enrico Baistrocchi, Mauro Calibani, Marco Gualtieri, Zorbey Aktuyun, Martin Stranir, Dino Lagni, Balint Kamvas, Francesco Spadea, Enrico Polo, Lucas Preti, Luca Zardini, Patxi Usobiaga, Mawem Bassa, Tony Lamiche, Jerome Meyer

ANTROPOS
Adam Ondra

JESUS CHRIST SUPERSTAR
Tomas Mrazek, Adam Ondra, Mauro Calibani FLASH, Guillaume Glairon Mondet, Gabriele Moroni, Tony Lamiche, Gerome Meyer, Rosta Stefanek, Vilem Cheon, Andrej Chrastina, Balint Kamvas, Martin Spilka, Michele Caminati, Rok Klancnik, Patxi Usobiaga, Andrew Earl, Enrico Polo, Valter Vighetti, Gabriele Gorobey

ENERGIE RINNOVABILI
Not climbed

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello