Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowArrampicata: nuove vie in Oman per Hansjörg Auer e un team dall' Ötztal

Al Hamar, Oman
Photo by Heiko Wilhelm
Al Hamar, Oman
Photo by Heiko Wilhelm
INFO / links & info:

Arrampicata: nuove vie in Oman per Hansjörg Auer e un team dall' Ötztal

05.02.2008 di Planetmountain

Un team austriaco composto di Hansjörg Auer, Thomas Schreiber ed alcuni altri amici ha salito numerose vie nuove nell'Oman, inclusa 'Al Hamar' una via di più tiri nello Jabel Sham Canyon.

Ultimamente l'Oman sembra essere di moda. Dopo la notizia della nuova via di Pavle Kozjek sullo Jebel Misht, ecco che ci arriva dall'Ötztal un report di Hansjörg Auer (vedi solitaria al Pesce in Marmolada) e dei suoi amici. Il gruppo austriaco ha appena concluso un viaggio di tre settimane nel sultanato arabo, durante il quale ha salito numerose vie nuove con difficoltà fino all' 8b. Se i gradi verranno confermati, queste potrebbero rappresentare un nuovo grado di difficoltà nell'Oman.

I tirolesi hanno iniziato la loro attività in Oman nella falesia di Little Gourgette, non lontano dall'idillica oasi di Wadi Bhani Awf. Lì, Auer e Schreiber, hanno liberato un tiro tecnico di 30m gradato 8b che hanno chiamato '40 Räuber',  ovvero i '40 ladroni' che corre vicino alla famosa 'Ali Baba'... come potrebbe essere altrimenti?

Dopo aver aperto una serie di vie più facili nel canyon, il gruppo si è recato nell'enorme Jabel Sham Plateau dove, colpiti dagli straordinari strapiombi dell'omonimo canyon, Auer e Schreiber si sono messi a cercare la via più facile della parete. Il risultato? Tre tiri di tutto rispetto per 'Al Hamar' che su 110m di sviluppo strapiomba 50m per una difficoltà in sequenza di 8b, 8a e 7a. Auer ha festeggiato il nuovo anno liberando la via il 1° gennaio, commentando che "per una eventuale ripetizione servono non solo una grande forma fisica, ma anche nervi saldi..."

Nessun viaggio nell'Oman è completo senza una visita alla montagna più famosa, il Jebel Misht. Lì il gruppo ha ripetuto la famosa Shukran e, prima di imboccare la strada del ritorno a casa, Auer, Schreiber e Oberhauserhanno realizzato una veloce prima salita di 'Flying Pegs', 8+ sull'immensa parete sud.


Oman
'40 Räuber'
(8b)
Via sportiva nel Wadi Bani Awf. La falesia La Georgette si trova vicino alla idilliaca oasi Balad Seet nel centro del Western Hajar.
Lunghezza: ca. 30m
Materiali: spit

'Al Hamar' (8b, 8a, 7a)
Via "alpinistica" di più tiri sotto lo Jabel Shams Plateau nella parte superiore dello Jabel Shams Canyon.
Prima salita: Hansjörg Auer e Thomas Schreiber, 01/01/2008
Lunghezza: ca. 110m
Materiali: spit, clessidre, Camelots, due corde

'Flying Pegs' (8+)
Via "alpinistica" di più tiri sullo Jebel Misht, una delle parete più belle dell'Oman, paragonabile alla parete sud della Marmolada. 'Flying Pegs' era un progetto aperto di Jakob Oberhauser.
Lunghezza: 16 tiri, ca. 900m
Materiali: ca. 8 chiodi

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello