Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowSonnie Trotter libera The Path a Lake Louise in Canada

Sonnie Trotter durante la prima salita The Path, 5.14 R (E10/E11) a Lake Louise, Alberta, Canada
Photo by Sonnie Trotter archive
Sonnie Trotter durante la prima salita The Path, 5.14 R (E10/E11) a Lake Louise, Alberta, Canada
Photo by Sonnie Trotter archive
INFO / links & info:

Sonnie Trotter libera The Path a Lake Louise in Canada

24.08.2007 di Planetmountain

Sonnie Trotter libera The Path 5.14 R (E10/E11) a Lake Louise in Canada

Sonnie Trotter ha appena liberato "The Path", una via tradizionale lunga 45m che il 27enne descrive come un "solido 5.14 R - all'incircra E10/E11". La via si trova a Lake Louise, Alberta, Canada e fu spittata più di 20 anni fa, poi abandonata a causa delle sue elevate difficoltà

Dopo aver ispezionato la via con la corda dall'alto Trotter ha deciso che la linea non era soltanto fattibile ma anche che si poteva fare con protezioni tradizionali: ha quindi tolto gli spit e si è messo al lavoro. Cinque settimane dopo il Canadese è riuscito a liberare la via, tenendo il passagio chiave gradato V10 boulder sopra portezione precaria per poi salire il run-out fino in cima.

Trotter è chiaramente in missione "tradizionale": l'anno scorso ha liberato un'altra via estrema in Canada, Cobra Crack 5.14 b/c (8c/8c+) nelle Cirque of the Uncrackables, Squamish, mentre è del 2004 la sua prima salita "trad dal basso" della classica East Face of Monkey Face (5.13d R), salita nella statunitense Smith Rock da Alan Watt's nel 1985

Trotter spiega la sua visione come segue: "Quando mi sono calato ho scoperto che la via poteva e doveva essere salita usando soltanto protezioni tradizionali. Quindi dopo due giorni in "toprope" usando Friends in ogni direzione ero sicuro che era destinata ad una salita tradizionale, non sportiva. Sono tornato e ho tolto gli spit. Non era una decisione facile da prendere perchè adesso è gradata R per il runout, ma ho ricevuto molte risposte positive e infine è stata la scelta giusta. Ho poi lavorato la via per circa 10 giornate su 5 settimana prima della rotpunkt, durante la quale ho piazzato tutte le protezioni. A mio avviso questo era lo stile migliore e liberarlo è stato un grande solievo."

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara