Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowWorld Cup Lead Qinghai: vincono Mrázek e Vidmar, Crespi è secondo

Tomás Mrázek
Photo by SHU808 Photos
Muriel Sarkany
Photo by SHU808 Photos
Angela Eiter
Photo by SHU808 Photos
INFO / links & info:
    Calendario IFSC Climbing Worldcup Lead 2007
    11-12.05 Imst (AUT)
    15-16.06 Zürich (SUI)
    11-13.07 Chamonix (FRA)
    11-12.08 Qinghai (CHN)
    28-29.09 Puurs (BEL)
    13-14.10 Kazo (JPN)
    02-03.11 Valence (FRA)
    09-10.11 Brno (CZE)
    17-18.11.2007 Kranj (SLO)


    arch. news World Cup
    www.ifsc-climbing.org

World Cup Lead Qinghai: vincono Mrázek e Vidmar, Crespi è secondo

14.08.2007 di Vinicio Stefanello

Il 12/08 a Qinghai (CHN), nel giro di boa della quarta tappa della Coppa del mondo di arrampicata Lead, vittoria del ceco Tomás Mrázek e della slovena Maja Vidmar. L’azzurro Flavio Crespi è secondo, e risale al 4° posto nella classifica generale di Coppa

Signore e signori, ora si fa sul serio! E’ questo il verdetto della trasferta cinese della World Cup Lead che, superato il 4° dei 9 turni in programma e conclusa la gran salita d’avvio, si appresta alla lunga discesa verso il finale di Kranj. A Qinghai era importante tirare fuori i primi carichi pesanti, per presentarsi al giro di boa nel gruppo dei primi. E come c’era da aspettarsi tutti i pretendenti alla vittoria finale l’hanno fatto.

A cominciare da Tomás Mrázek e Maja Vidmar, i vincitori di tappa. Per continuare con Flavio Crespi e Angela Eiter, saliti sul secondo gradino del podio, e di Jorg Verhoeven e Muriel Sarkany, rispettivamente con il 3° e 4° posto. Non bastasse a Qinghai sono andati a punti anche Patxi Usobiaga (6°) e Ramón Julian Puigblanque (5°).

Come dire che anche quest’anno in gara maschile tutti i pronostici sono ancora aperti. Mentre (ed è la grande novità del 2007) con la sua seconda vittoria consecutiva Maja Vidmar mette seriamente in discussione la leadershep - finora assolutamente incontrastata - di Angela Eiter che peraltro, dopo lo scivolone del 18° posto di Chamonix, ha ricominciato a correre da par suo. Dunque, la “grand boucle” 2007 dell’arrampicata con la corda annuncia una incerta seconda parte della corsa, e non solo tra i maschi.

Un’incertezza di cui si è avuta prova anche a Qinghai. Tomás Mrázek, per esempio, ha fatto sua la gara cinese con uno di quei guizzi, tra genio e sregolatezza, nei quali da sempre è maestro. Partito in sordina con il top mancato della qualificazione, il campione del mondo ceco ha poi risalito la china finendo al 4° posto in semifinale e quindi, ingranata la quarta, andando più in alto di tutti nell’ultimo turno.

Simile anche l’exploit di Flavio Crespi che, dopo la vittoria di Chamonix, anche in Cina ha confermato la sua splendida forma. L’azzurro, infatti, ha passato il secondo turno come penultimo degli 8 finalisti ma poi, con un rush degno di un velocista, ha guadagnato 5 posizioni finendo al 2° posto ad un passo da Mrázek. Ma anche un bel po’ davanti alla maglia gialla della corsa, l’olandese (regolarissimo e bravo!) Jorg Verhoeven.

Al 4° posto, invece, si è piazzato il sempre più sorprendente Sylvain Millet, l’unico superstite della gran corazzata francese di qualche stagione fa. Mentre gli spagnoli Ramón Julian Puigblanque e Patxi Usobiaga hanno terminato al 5° e 6° posto, seguiti dagli svizzeri Cédric Lachat (precipitato in 7a posizione dopo aver “vinto” la semifinale) e Daniel Winkler (8°).

Sull’altro lato della luna un’emozionante gara femminile ha visto super Maja Vidmar bissare il successo di Chamonix, comandando la gara dall’inizio alla fine per poi bruciare in finale la regina Eiter per l’inezia di un “meno” (leggi una presa tenuta contro una solo toccata dalla campionessa del mondo austriaca). La stessa presa “toccata” anche dalla 20enne giapponese Yuka Kobayashi e dall’immensa Muriel Sarkany che sono state spareggiate per il risultato della semifinale, finendo rispettivamente terza e quarta. Mentre la slovena Natalija Gros è 5a, le francesi Charlotte Durif e Caroline Ciavaldini finiscono al 6° e 7° posto e la russa Yana Chereshneva all’8°. Jenny Lavarda, invece, l’unica con Flavio Crespi a difendere i colori italiani, termina al 14° posto.

Dicevamo all’inizio che tutto è ancora possibile. Il circuito di Coppa infatti riprenderà il 28 e 29 settembre da Puurs (BEL), con una griglia di partenza che vede al comando Verhoeven seguito nell’ordine da Mrázek, Usobiaga e Crespi, tutti nello (ristretto) spazio di 48 punti. Mentre tra le donne la Eiter conduce la corsa con 44 punti dalla Sarkany e 52 dalla Vidmar. Dunque tutti possono fare i loro giochi…

Nel frattempo però sono già all’orizzonte due importanti appuntamenti: l’8 e 9 settembre il Rock Master, che come consueto saggerà la forza e le aspirazioni dei 10 atleti e delle atlete migliori al mondo, e il Campionato del mondo di Aviles in Spagna dal 17 al 23 settembre…

Il prossimo appuntamento (da non mancare) con i big delle gare di arrampicata dunque è ad Arco per il Rock Master: la gara dei campioni!

Classifica maschile Qinghai
1 Tomás Mrázek CZE
2 Flavio Crespi ITA
3 Jorg Verhoeven NED
4 Sylvain Millet FRA
5 Ramón Julian Puigblanque ESP
6 Patxi Usobiaga Lakunza ESP
7 Cédric Lachat SUI
8 Daniel Winkler SUI
9 David Lama AUT
10 Fabien Dugit FRA
11 Sachi Anma JPN
12 Kazuma Watanabe JPN
13 Ivan Kaurov RUS
14 Ja-Ha Kim KOR
15 Mikhail Chernikov RUS
vai alle classifiche complete

Classifica femminile Qinghai
1 Maja Vidmar SLO
2 Angela Eiter AUT
3 Yuka Kobayashi JPN
4 Muriel Sarkany BEL
5 Natalija Gros SLO
6 Charlotte Durif FRA
7 Caroline Ciavaldini FRA
8 Yana Chereshneva RUS
9 Katharina Saurwein AUT
10 Ja-In Kim KOR
11 Sandrine Levet FRA
12 Alexandra Eyer SUI
13 Barbara Bacher AUT
14 Jenny Lavarda ITA
15 Li-Ping Huang CHN
vai alle classifiche complete

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon