Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowArwa Tower parete NE prima salita di Siegrist, Senf e Burdet

Arwa Tower - Lightening strike prende l'evidente linea in mezzo alla parete
Photo by Denis Burdet
Arwa Tower - la foto che ha dato inizio a tutto - la copertina dell'American Alpine Journal del 2000, scattata da Mick Fowler
Photo by Alpinist.com
Arwa Tower - la cima!
Photo by Thomas Senf
Arwa Tower - ghiaccio e neve!
Photo by Stephan Siegrist

Arwa Tower parete NE prima salita di Siegrist, Senf e Burdet

26.06.2007 di Planetmountain

Il 07/06/2007 Stephan Siegrist, Thomas Senf e Denis Burdet hanno compiuto la prima salita di Lightning Strike (VI M5 5.9 A3 1000m) sulla parete NE dell'Arwa Tower (6352m) nel Garhwal Indiano, Himalaya.

Il 7 giungo 2007 Stephan Siegrist, Thomas Senf e Denis Burdet hanno compiuto l'ambita prima salita della parete nord est della magnifica Arwa Tower (6352m), Garhwal Himalaya, India. La nuova via si chiama Lightning Strike (Colpo di fulmine) ed è stata gradata VI M5 5.9 A3 su 1000m di terreno misto impegnativo. L'impressionante Arwa Tower diventò famosa nel 1999 quando, dopo l'apertura della zona di confine tra la Cina e l'India, fu salita da Mick Fowler e Steve Sustad.

I tre svizzeri, partiti assieme ad Anita Kolar e Ines Papert che avevano come obiettivo la parete ovest, il 05 maggio scorso hanno stabilito il campo base a 4350m. Ma già durante la prima notte la spedizione ha subito un primo colpo negativo: Anita Kolar ha iniziato a sviluppare segni di edema polmonare e di conseguenza tutti gli sforzi sono stati concentrati per trasportarla ad un'altitudine inferiore.

Tornati al campo i tre hanno subito iniziato ad attrezzare i ripidi pendii di neve che portano al campo base avanzato posto a 5250m, punto di partenza della via. Lottando contro le continue nevicate, hanno saggiamente abbandonato un primo tentativo ma, aiutati dalla luna piena il 31 maggio sono ripartiti per salire i 1000m di granito. Sette giorni dopo sono sbucati in cima, esausti ma felicissimi. Subito dopo è iniziato il rientro, dapprima con la discesa di mezza parete, poi un'altro giorno per raggiungere la sicurezza del campo base dove i portatori li stavano aspettando per il ritorno: un timing da orologio svizzero!

Siegrist ci ha spiegato così la salita: "la spedizione si è sviluppata così come era iniziata (edema polmonare di Anita)... E' stata segnata da alti e bassi, da eventi positivi e ricadute. E' per questo che crediamo che il nome "Lightning Strike" sia perfetto per la via, con i carichi positivi e negativi - poi la linea assomigliava anche ad un'enorme striscia lasciata da una valanga di sassi, un fulmine che segnava l'enorme parete!

La parete era quasi completamente senza fessure, e quando c'erano erano "fuori misura", così abbiamo trovato questo terreno estremamente impegnativo. I Bird-peaks sono diventati il nostro attrezzo più imporante. La roccia è levigata dal tempo e anche con i cliffs ci sono pochi posti da appendersi sui svasi. Questo ha significato che siamo saliti molto lentamente - l'artificiale ha richiesto una quantità di tempo pauroso - e questo è stato aggravato dal fatto che la parete era coperto di neve. Sotto i "fulmini" abbiamo persino dovuto cercare la roccia spalando la neve con la pala.

Oggettivamente la via era abbastanza sicura, a parte il fatto che sia Denis sia Thomas si sono feriti lievemente causa la caduta di ghiaccio. Se guardate le foto sembra che il terreno diventi più facile dopo la prima metà. Sfortunatamente non era cosi - le difficoltà sono finite solo negli ultimi due tiri! Ogni notte prima di addormentarci nei portaledges abbiamo pensato "la cima non è distante" ma era ancora lontana, estremamente!

Abbiamo vissuto un'altalena di emozione con il pensiero costante che in qualche maniera ne saremo riusciti. Per me personalmente era una grande soddisfazione fare qualcosa di importante dopo essermi fatto male, e mi ha dimostrato un'altra volta quanto importante e decisiva sia una buona squadra."

Stephan Siegrist, Interlaken, Svizzera, giugno 2007


Arwa Tower (6352m), Garhwal Himalaya, India
prima salita: Mick Fowler e Steve Sustad, 14/05/1999
(VI 5b A3 Scottish V/VI, 1000m)

Parete Nord - Lightning Strike
prima salita: Stepahn Siegrist, Thomas Senf e Denis Burdet
31/05/07 - 07/06/07
Difficoltà: VI M5 5.9 A3 (terreno misto impegnativo) 1000m
Campo Base: 4350m
Campo Base avanzato: 5300m
Note: 12 giorni di arrampicta, salita stile capsula

Stephan Siegrist Curriculum - 1972
Guida alpina, uno dei miglior "all-rounder" svizzero, è salito fino a 8b in falesia ma di recente ha concentrato gli sforzi su vie in alta montagna, tra cui spiccano:

2006: "Golden Eagle", Aguilla Desmochada, Patagonia - prima salita con Alexander Huber
2004: Thalay Sagar cresta NO (6904m)
2004: Tre pareti N (Eiger, Mönch and Jungfrau) in 25 ore
2002: Dos Cumbres pilastro nord, Patagonia
2001: "The Young Spider" (7a/A2, WI 6, M7), Eiger parete nord prima salita assieme a Ueli Steck.
2000: "La vida es silbar" la più lunga e difficile via sportiva sulla parete nord dell' iger
1999: storica prima salita invernale del Cerro Torre, Patagonia lungo la parete ovset assieme a David e Thomas Ulrich e Gregory Crouch.

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014