Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrow36 Premio ITAS a Tim Parks

Il silenzio di Cleaver di Tim Parks vincitore del Cardo d'oro al 36° Premio ITAS del libro di montagna
Photo by Planetmountain.com
INFO / links & info:

36 Premio ITAS a Tim Parks

02.05.2007 di PlanetMountain

Il 1° maggio a Trento il cardo d’oro della 36° edizione del Premio ITAS del libro di montagna è stato assegnato a Tim Parks per il libro “Il silenzio di Cleaver” (ed. Il Saggiatore).

Ieri al Castello del Buonconsiglio di Trento il consueto appuntamento con la cerimonia di premiazione del Premio ITAS del Libro di Montagna, nell’ambito del Film Festival di Trento, ha visto l’assegnazione del Cardo d’Oro a di Tim Parks per il libro “Il silenzio di Cleaver” (ed. Il Saggiatore). A Giovanni Capra per “Due cordate per una parete1962, la prima italiana sulla Nord dell’Eiger” (Corbaccio Editrice – Milano) è andato il Cardo d’argento per l’ambiente montano tecnico/alpinistico.. Mentre a “Valle d’Aosta, figlia dei ghiacci” libro edito da Musumeci Editore – Quart con il Coordinamento scientifico di Claudio Smiraglia è stato assegnato il cardo d’argento riservato alla saggistica.

Menzioni speciali della Giuria sono andate alle altre opere finaliste: “Sotto la neve fuori dal mondo, C’era una volta la scuola di montagna” di Benito Mazzi edito da Priuli & Verlucca Editori – Ivrea; “Cavae, Miniere e canopi del Trentino-Alto Adige tra storia e leggenda” di Fiorenzo Degasperi (ed. Curcu & Genovese – Trento); “Trekking con i bambini, 28 itinerari per i più piccoli tra le montagne del Trentino” di Barbara Goio e Ugo Merlo (Curcu & Genovese – Trento)

CARDO D’ORO
Tim PARKS
IL SILENZIO DI CLEAVER
Gruppo editoriale Il Saggiatore – Milano
Con alta qualità letteraria e stile suggestivo, l’Autore mette in risalto lo stacco esistenziale tra i problemi dell’uomo moderno, succube dei vincoli imposti dalla sua vita stressante, e quelli che si presentano nell’isolamento della zona alpina del suo protagonista, costituita da un teatro ambientale e di un contorno umano totalmente contrastanti con l’artificiosità da lui volutamente ripudiata.
Il confronto tra questo mondo e quello lasciato, fatto da delicatissime sfumature descrittive ed osservazioni su inaspettati comportamenti umani, ne costituiscono l’affascinante trama, ricca di profonde meditazioni storiche e di poetiche suggestioni.

CARDO D’ARGENTO (riservato ad un’opera meritevole nell’area specifica della saggistica)
VALLE D’AOSTA figlia dei ghiacci miti, realtà ed evoluzione dei ghiacciai valdostani
Coordinamento scientifico Claudio SMIRAGLIA Musumeci Editore – Quart
Compendio scientifico riguardante tutti gli aspetti geologici, climatici, biologici ed antropologici dei ghiacciai valdostani. Una quarantina di studiosi, ricchi di esperienza diretta, concorrono a fornire esaurienti diagnosi su questi fenomeni, molti dei quali bisognosi di maggiore conoscenza.
Lo scritto, pur riguardante un solo settore alpino, può essere assunto quale documento conoscitivo esteso anche a tutti gli altri analoghi ambienti alpini, la cui trasformazione diviene attualmente rivelatrice delle variazioni climatiche che costituiscono fondata preoccupazione per il futuro.
Suo ulteriore esemplare merito è quello di accorpare contributi culturali di natura storica, umanistica e contemplativa.

CARDO D’ARGENTO (per opere che rivelino interesse nel campo dell’ambiente montano tecnico/alpinistico)
Giovanni CAPRA
DUE CORDATE PER UNA PARETE, 1962, la prima italiana sulla Nord dell’Eiger
Corbaccio Editrice – Milano
E’ la ricostruzione della prima ripetizione italiana della Nord dell’Eiger, ingiustamente dimenticata. Offre la rievocazione di un alpinismo d’altri tempi di cui sono protagonisti uomini comuni, di origine contadina e operaia, che realizzano con umiltà un grande sogno. Ne esce un quadro storico che oltre ai fatti alpinistici mette a fuoco aspetti di società e costume.


SEGNALAZIONI DELLA GIURIA:

SOTTO LA NEVE FUORI DAL MONDO C’era una volta la scuola di montagna
di Benito Mazzi
Priuli & Verlucca Editori – Ivrea
Rievocazione dei disagi con cui si svolgeva l’attività scolastica nei paesi di montagna: difficoltà dei tragitti, così variabili nelle varie stagioni, precarietà delle sedi e dei sussidi scolastici, trasporto nella sacchetta di tela delle poche suppellettili didattiche: qualche libro e quaderno, l’astuccio per le penne, pezzi di pane. Costituisce un ricordo dei tempi passati e un confronto con le moderne comodità.

CAVAE Miniere e canopi del Trentino-Alto Adige tra storia e leggenda
di Fiorenzo Degasperi
Curcu & Genovese – Trento
L’Autore, consapevole che lo sfruttamento minerario del sottosuolo sulle Alpi, pur costituendo una delle più antiche e importanti attività dell’uomo, presenta ancora molti aspetti non conosciuti, dedica ad esso 40 capitoli, che ne costituiscono una vasta elencazione descrittiva.
Seguendo la sua predilezione per miti, misteri, sacralità, leggende, dà a questi elementi culturali un’attenzione privilegiata, accompagnata da una ricca e rigorosa documentazione storica.

TREKKING CON I BAMBINI 28 itinerari per i più piccoli tra le montagne del Trentino
di Barbara Goio e Ugo Merlo
Curcu & Genovese – Trento
Una bella guida, scritta con linguaggio appropriato e buona scelta degli argomenti più adatti ai bambini, che illustra gli itinerari più consigliabili per accostare, conoscere ed amare le presenze naturali che offre la montagna.

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello