Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowMelloblocco chiama i boulderisti rispondono

Andiamo al Melloblocco? Il richiamo si rincorre come un tam-tam… E non occorre dire altro. Perché si sa di cosa si parla. Perché il Melloblocco è il Melloblocco, e basta.
Photo by Giulio Malfer
5 - 6 maggio 2007 in Val di Mello si svolgerà la quarta edizione del Melloblocco
Photo by Planetmountain.com
Conta il posto (bellissimo) e conta prendersi un weekend per il boulder–contemplazione della Val di Mello, per il Melloblocco…
Photo by Claudio Piscina
Ad ogni incontro la Valle regala un pizzico di sé al Melloblocco. Un po' dei sui prati, delle sue acque e delle sue emozioni. Ma anche un sacco di incontri e di sensazioni nuove. Impossibili da catturare, impossibili da scordare.
Photo by Marco Spataro
PORTFOLIO / gallery Slide Show
DOWNLOAD / Files:

Melloblocco chiama i boulderisti rispondono

20.04.2007 di PlanetMountain

Sabato 5 e domenica 6 maggio 2007 in Val di Mello si svolgerà la 4a edizione del Melloblocco per l’organizzazione del Comune di Val Masino (SO). Tutte le news e le anticipazioni…

Il Melloblocco chiama, i boulderisti rispondono in 1200... I numeri parlano chiaro: mancano due settimane al rendez-vu con la quarta edizione del raduno internazionale del boulder in Val di Mello, e già in 1200 hanno dato la loro adesione. Un successo che si rinnova dunque! A questo punto a chi si domandasse qual è il segreto del Melloblocco, si potrebbe rispondere che, probabilmente, sta tutto nella voglia di arrampicare, di viaggiare, di ritrovare spazi aperti, di far festa… e l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo. Ma forse non è così necessario trovare i perché: a non noi sembra che quei 1200 “io ci sarò” (destinati ad aumentare ancora) spieghino già moltissimo!

Novità organizzazione. Quest’anno, come molti già sanno, è il Comune di Val Masino che, ricevuto il testimone dalle Guide alpine della Lombardia, organizza l’evento. Mentre, la logistica e lo spirito del raduno restano sempre le stesse, con il team storico (Nicolò Berzi, Michele Comi e Nicola Noè) che continua a sovrintendere il tutto. In sostanza è il segnale di un maggiore e doveroso coinvolgimento del territorio, cosa che porterà ad aumentare ancor più l’attenzione e la sinergia per e con la Val di Mello e la Val Masino. E, allo stesso tempo, è anche un significativo passo nel riconoscimento dell’importanza che rivestono l’arrampicata e il boulder per la Valle.

Novità Melloblocco 2007. Le novità di quest’anno si possono riassumere così:
a) l’area di gioco raddoppia con l’ingresso, oltre che della classica Val di Mello, anche di una (nuova e bellissima) area di boulder. Per ora sono 200 i nuovi boulder disegnati da Simone Pedeferri (un nome e una garanzia per tutti i gradi e tutte le fantasie...) per un totale complessivo di 400 (!) passaggi.
b) il Boulder è bello e rispetta l’ambiente: perciò la parola d'ordine è: lasciamo ferme le auto e utilizziamo il servizio di navette per spostarci in Valle
c) la festa del sabato sera si terrà al Camping Sasso di Remenno e sarà davvero particolare…

Ma vediamo il tutto nel dettaglio:


ISTRUZIONI D’USO E NEWS MELLOBLOCCO 2007
di Nicola Noè

LE NUOVE AREE DI GIOCO E I BOULDER
L'area blocchi di quest'anno si sviluppa in un percorso lungo 3 km in ambiente completamente diverso dalle passate edizioni: Oltre 400, di ogni difficoltà, sono i problemi proposti dal tracciatore della manifestazione Simone Pedeferri, che ha lavorato appassionatamente in collaborazione con i tecnici dell'ERSAF. Più della metà dei passaggi sono nuovi, scoperti, puliti e tracciati per il Melloblocco 2007. Per i più forti si vocifera di un mega-gigantesco progetto, isolato, in un piccolo stadio naturale… sotto la pancia di un dinosauro…

CLEAN BOULDER: FERMIAMO LE AUTO
Dimostriamo una volta di più che il Melloblocco e gli arrampicatori sono attenti alle problematiche dell’ambiente. Una volta giunti in Val Masino parcheggiamo l’auto per due giorni e muoviamoci a piedi o con le navette. La localizzazione delle nuove aree proposte e la predisposizione di un doppio servizio di navette permetterà di lasciare l'auto negli ampi parcheggi di S. Martino e di Visido e presso le strutture ricettive e non spostarle più.
Navetta 1 - Anello basso: (gratis per tutti): Filorera CPM - Albergo Miramonti - Sasso Remenno – Campeggio - San Martino.
Navetta 2 - Anello alto: (gratis per gli iscritti alla manifestazione, fa da biglietto la maglietta): San Martino - Val di Mello – Bagni di Masino.

LA GRANDE FESTA DEL SABATO SERA
Grande coreografia per la festa del sabato sera sul fiume, presso il Camping Sasso di Remenno. Slack line contest, buffet HAPPY HOUR, gruppo afro-cubano, musica del DJ Brenna (sì, proprio lui!) e molte altre sorprese.

LE GUIDE DELLA VALMASINO E I GIUDICI DI BLOCCO
I giudici saranno sia arrampicatori locali sia guide alpine valtellinesi dell'associazione Il Gigiat

VIDEO 2006
In video del Melloblocco 2006 è su www.youtube.com… Basta digitare la parola magica… “melloblocco” .

RACCOMANDAZIONI MELLOBLOCCO CLEAN
Il Melloblocco® 2007 si preannuncia con svariate centinaia di partecipanti, per cui è necessario comportarsi come nelle passate edizioni, dove il popolo del boulder è stato di esempio per tanti alpinisti ed escursionisti.
Per questo probabilmente non ce ne sarebbe bisogno, ma meglio sprecare qualche riga in raccomandazioni inutili che rischiare che a qualcuno non sia chiaro come comportarsi quando si è ospiti dell’ambiente naturale.
- Portate via i vostri rifiuti, che siano cicche di sigarette, carte di merendine o tavolette energetiche di dubbia provenienza, così come lattine o bottiglie di plastica.
- Ricordate che siete ospiti oltre che della natura anche dei proprietari dei terreni su cui ci sono i massi, abbiate rispetto, non calpestate i prati da sfalcio, seguite i sentierini sui bordi.
- In caso di necessità fisiologiche cercate di raggiungere i servizi igienici predisposti, a nessuno piacerebbe faro lo slalom tra gli escrementi altrui nei propri terreni!
- La strada per la Val di Mello è chiuso al transito delle auto che vanno di conseguenza parcheggiate a San Martino, da qui la navetta comunale, gratuita per gli iscritti alla manifestazione (come biglietto fa fede la maglietta). In alternativa alla navetta sono 20 minuti a piedi sulla comoda mulattiera!
Siamo sicuri che ancora una volta si dimostrerà quanto noi arrampicatori teniamo all’ambiente naturale, e che non abbiamo certo bisogno di divieti o regole imposte da altri.
Teniamo inoltre a fare una precisazione a riguardo delle oltre 1200 preiscrizioni sinora registrate. Ricordiamo che la preiscrizione è solamente una manifestazione non vincolante di volontà di partecipazione all'evento e non dà diritto al ritiro del "pacco gara".
Questo verrà consegnato a chi si iscriverà presso la sede del Centro Polifunzionale della Montagna a partire da venerdì 4 maggio (ore 19.00) e fino ad esaurimento. Il numero dei "pacchi gara" messi a disposizione è 1000.
Portiamo a conoscenza tutti i boulderisti di questo aspetto organizzativo al fine di evitare spiacevoli equivoci.

VAL DI MELLO, BOULDER, MELLOBLOCCO: UN DOVUTO CHIARIMENTO:
di Michele Comi
Oggi giorno è sempre più difficile organizzare e promuovere manifestazioni e attività turistiche che consentano un reale sviluppo, sostenibile e compatibile, in ambiente montano.
Le parole d’ordine degli ultimi anni da parte di chi teorizza interventi modello sono:
- uscire dalla monocultura dello sci;
- “destagionalizzare”;
- puntare su attività e iniziative rispettose dell’ambiente;
- valorizzare le tipicità e vocazioni dei luoghi,
- sostenere eventi con concrete ricadute sul territorio.
La quarta edizione del Melloblocco è organizzata dal Comune di Valmasino che ha raccolto il testimone dalle Guide alpine della Lombardia, proprio perché ha individuato nel Melloblocco la miglior possibilità di valorizzazione in chiave turistica della Valle, conciliando fruizione e tutela del territorio.
Dal 2006 l’ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste) collabora attivamente all’organizzazione del raduno mettendo a disposizione le proprie esperte squadre per la preparazione delle aree con una logica di ripristino e manutenzione con il taglio di infestanti e rimozione dei rifiuti.
ERSAF, proprietaria della Foresta demaniale dei Bagni di Masino (zona a tutela speciale ecc. ecc.) ha inserito e andrà a pubblicizzare dei percorsi di blocchi proprio all’interno della foresta. Ciò dimostra l’elevata compatibilità ambientale del bouldering.

Abbiamo chiesto all’assessore al turismo del Comune di Val Masino Marco Scetti perché sostenere un raduno come il Melloblocco?
“La Valmasino ha poche ma incredibili risorse: le pareti di granito, l’acqua, i massi e l’aria buona. L’unica strada percorribile è valorizzare quel che c’è…”.
Ma la storia dei massi ricoperti di grasso lo scorso anno dopo il Melloblocco?
“E’ stato uno spiacevole episodio, opera di un singolo. Il fatto è stato erroneamente interpretato come una reazione dei contadini locali all’invasione dei sassisti. Vi assicuro che non aveva nulla a che fare con il Melloblocco. Le ragioni sono state altre, che nulla hanno a che fare con gli arrampicatori. Non accadrà più.”

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello