Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowA Evgeny Krivosheitsev e Jenny Lavarda la Ice World Cup 2007

Jenny Lavarda, vincitrice della Ice World Cup 2007, in una fase di gara della prima tappa in Valle di Daone.
Photo by Planetmountain.com
Evgeny Krivosheitsev, vincitore della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio 2007, impegnato nella prima tappa di Daone.
Photo by Giulio Malfer
Alexey Tomilov all'Ice Master di Daone 2007, prima della Ice World Cup.
Photo by Giulio Malfer
Müller Petra impegnata nella prima tappa in Valle di Daone.
Photo by Giulio Malfer
PORTFOLIO / gallery Slide Show

A Evgeny Krivosheitsev e Jenny Lavarda la Ice World Cup 2007

12.02.2007 di PlanetMountain

L'11/02 a Busteni (Romania) nella terza e ultima tappa della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio l'ucraino Evgeny Krivosheitsev e l'italiana Jenny Lavarda si sono aggiudicati la vittoria finale del Trofeo.

A Busteni, nella terza e ultima tappa della Ice Climbing World Cup 2007, l’ucraino Evgeny Krivosheitsev centra la sua seconda vittoria consecutiva e conquista il Trofeo mondiale dell’arrampicata su ghiaccio insieme alla “nostra” Jenny Lavarda che, con il secondo posto alle spalle della svizzera Petra Müller, in Romania manca di un soffio il “cappotto” di tre vittorie su tre gare ma agguanta un risultato storico con un altro grandissimo slam: la conquista di due titoli mondiali (quello dell’Ice Boulder a Daone e di Ice Difficulty a Saas Fee) a cui adesso si aggiunge anche la Coppa del mondo 2007.

La Coppa del mondo della velocità, invece, è stata letteralmente occupata dagli atleti russi con Maria Shabalina e Matveev Alexander saliti sul gradino più alto del podio mentre i loro connazionali Maria Muravyeva e Maryam Filoppova con Nicolay Shved e Igor Fayzullin hanno conquistato argento e bronzo.

Alla fine, insomma, è andata secondo i pronostici. Con un super Evgeny Krivosheitsev che, lanciatissimo dopo la vittoria e il titolo mondiale della Difficoltà conquistati a Sass Fee, agguanta il gradino più alto del podio anche a Busteni precedendo l’austriaco Markus Bendler (vincitore a Daone) e il russo (rivelazione) Alexey Tomilov, certamente uno dei più regolari e positivi atleti del circuito. Alle loro spalle gli svizzeri Jack Müller e Aufdenblatten Patrick si piazzano al 4° e 5° posto della tappa. Mentre Maxim Tomilov è 6° davanti all’italiano Herbert Klammer 7°. Buon 11° posto anche per l’altro italiano in gara, Florian Riegler, che conferma di essere uno dei più interessanti e forti atleti nati dall’esperienza dell’Alpin Cup, il campionato italiano di arrampicata su ghiaccio (basti pensare che Florian comandava la gara dopo le qualificazioni...).

Il ranking maschile della Coppa vede al vertice lo stesso podio di Busteni con Krivosheitsev che conquista un meritato oro nella classifica generale, seguito da Bendler (argento) e da A. Tomilov (bronzo). Solo quarto, invece, uno dei favoriti della vigilia, lo svizzero Simon Wandeler, che ha saltato l’appuntamento in Romania “bruciando” così tutte le sue chance di podio. Mentre Herbert Klammer (nonostante lo “scivolone” a Saas Fee e grazie al 3° di Daone e al 7° di Busteni) è 5°, seguito proprio da Florian Riegler, appaiato al 6° posto allo svizzero Müller. Sempre per i colori italiani Mario Prinoth – anche lui assente in Romania – è 11°.

In gara femminile Jenny Lavarda, anche a Busteni, non ha dato spazio alle “fantasie” delle avversarie. Non era facile, bastava un passo falso e la Coppa poteva volare nelle mani di Petra Müller che, con un 2° posto di Daone e il 3° di Saas Fee, poteva solo sperare in una debacle (leggi restare fuori dalla finale) della vicentina. Ma non c’è dubbio e non ci sono stati dubbi: queste gare su ghiaccio hanno davvero fatto bene alla campionessa italiana di arrampicata sportiva che non s’è lasciata prendere dall’ansia ed è andata dritta al bersaglio grosso, quel podio che le assicurava anche la Coppa.

Petra Müller dal canto suo ha fatto il massimo: ha vinto la tappa ma non le è restato che accontentarsi del 2° posto, mentre per Stephanie Maureau è arrivato un doppio bronzo, sia di tappa che del circuito. Dulcis in fundo la prova di Barbara Zwerger che, con il 4° posto di Busteni, conquista la sesta posizione in classifica generale dimostrando una caparbietà e una “crescita” agonistica davvero notevole.

E’ finita così, anche quest’anno, la forse fin troppo breve storia di questa Coppa del mondo dell’arrampicata su ghiaccio. Tra problemi logistici, patemi per il troppo caldo e per la conseguente mancanza della materia prima, il ghiaccio, le aspettative sono tutte proiettate per l’anno prossimo. Sperando in più “partite” (leggi tappe) da giocare, più spettacolo (che pure anche quest’anno c’è stato), e ancora tanti atleti in campo.


Busteni classifica femminile
1 Müller Petra Switzerland
2 Lavarda Jenny Italy
3 Maureau Stephanie France
4 Zwerger Barbara Italy
5 Shin Woon Seon Korea
6 Kulikova Natalya Russia
7 Shabalina Maria Russia
8 Grmovsek Tanja Slovenia
9 Murray Fiona Scotland
9 Filippova Maryam Russia
11 Muravyeva Maria Russia
12 Petkova Radka Bulgaria
13 Andrea Copaescu Rumania
13 Paola Kovac Croatia
15 Iris Bostjancic Croatia

Busteni classifica maschile
1 Krivosheitsev Evgeny Ukraine
2 Bendler Markus Austria
3 Tomilov Alexey Russia
4 Müller Jack Switzerland
5 Aufdenblatten Patrick Switzerland
6 Tomilov Maxim Russia
7 Klammer Herbert Italy
8 Gulyaev Pavel Russia
9 Park Hee Yong Korea
10 Zhelyazkov Stanimir Bulgaria
11 Riegler Florian Italy
12 Blanco Israel Spain

Ice World Cup 2007 classifica finale femminile
1 Lavarda Jenny Italy
2 Müller Petra Switzerland
3 Maureau Stephanie France
4 Kulikova Natalya Russia
5 Shabalina Maria Russia
6 Zwerger Barbara Italy
7 Grmovsek Tanja Slovenia
8 Muravyeva Maria Russia
9 Eyer Alexandra Switzerland
10 Filippova Maryam Russia
11 Murray Fiona Scotland
12 Rainer Angelika Italy
classifica completa

Ice World Cup 2007 classifica finale maschile
1 Krivosheitsev Evgeny Ukraine
2 Bendler Markus Austria
3 Tomilov Alexey Russia
4 Wandeler Simon Switzerland
5 Klammer Herbert Italy
6 Müller Jack Switzerland
6 Riegler Florian Italy
8 Aufdenblatten Patrick Switzerland
9 Zhelyazkov Stanimir Bulgaria
10 Vagin Alexey Russia
11 Prinoth Mario Italy
12 Tomilov Maxim Russia
13 Gulyaev Pavel Russia
13 Leichtfried Albert Austria
15 Blanco Israel Spain
classifica completa

Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
The Rectory e Castelton Tower
arch. Desert Sandstone Climbing Trip 2014