Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowIce World Cup Saas Fee: vincono Jenny Lavarda e Evgeny Kryvosheytsev


Photo by Klaus Fengler
Mario Prinoth
Photo by Klaus Fengler
Una fase della seconda tappa della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio 2007
Photo by Klaus Fengler
Jenny Lavarda
Photo by Klaus Fengler

Ice World Cup Saas Fee: vincono Jenny Lavarda e Evgeny Kryvosheytsev

07.02.2007 di PlanetMountain

Il 3/02 Evgeny Kryvosheytsev e Jenny Lavarda si sono aggiudicati la seconda tappa della Ice World Cup 2007 di Saas Fee e sono i nuovi campioni mondiali della specialità Ice Difficulty.

Sono Evgeny Kryvosheytsev e (ancora!) Jenny Lavarda i vincitori della seconda tappa della Ice World Cup 2007 che si è disputata dal 1 al 3 febbraio nella svizzera Saas Fee. L’ucraino ha vinto sul filo dei secondi davanti al russo Alexey Tomilov e allo svizzero Simon Wandeler. Mentre la vicentina, dopo la vittoria della prima tappa di Daone e la conquista del titolo iridato dell’Ice Boulder, si riconferma al top del circuito conquistando anche il titolo di campionessa del mondo di Ice Difficulty davanti alla francese Stéphanie Maureau e alla svizzera Petra Müller. Un bis che lancia la pluri campionessa italiana di arrampicata sportiva anche al vertice assoluto delle gare con piccozze e ramponi.

In gara di velocità, come al solito, si è registrato l’assoluto dominio russo. Con le uniche eccezione “straniere” sui primi 10 posti della classifica maschile dello sloveno Matevz Vukotic (5°) e di Marica Favé (6a) tra le 7 atlete che hanno partecipato alla gara. La vittoria alla fine è andata a Nikolay Primerov e Maria Shabalina seguiti nell’ordine dai loro compagni di nazionale: Nikolay Shved e Igor Fayzullin e Maria Muravyeva e Maryam Filippova.

In gara maschile c’è da segnalare una finale che ha visto tre atleti al top della lunghissima (40 metri!) via decisiva. Tre ex aequo perfetti spareggiati solo dal tempo, con Evgeny Kryvosheytsev che ferma il cronometro a 10 minuti e 45’ davanti a Alexey Tomilov al top in 12’ e 04” e a Simon Wandeler arrivato alla fine della via in 12’ e 11”. Per capire la grande corsa (e performance) dell’ucraino basta dire, oltre al distacco di 2’ e 41” inflitto al secondo, che il tempo massimo a disposizione degli atleti era di 12’ e 30”. Insomma, a Saas Fee Evgeny è stato davvero super; ovvero veloce e impeccabile!

Tra gli altri finalisti l’austriaco Markus Bendler (vincitore a Daone) è 4°, seguito dallo svizzero Daniel Winkler. Mentre Florian Riegler e Mario Prinoth, migliori italiani in gara maschile, si sono comportati benissimo conquistando rispettivamente il 6° e 7° posto, e terminando la loro corsa nella via di finale a pochissima distanza dall’altezza che regalava la 5a piazza. Alle loro spalle gli svizzeri Jack Müller (8°) e Patrick Aufdenblatten (9°), mentre l’austriaco Albert Leichtfried, incappato in una “scivolata di picca”, è 10°.
Della serie “le-gare-su-ghiaccio-sono-aleatorie” va segnalato anche un altro “infortunio”, quello toccato all’altro italiano in gara. Herbert Klammer, infatti, dopo il terzo posto di Daone, a Saas Fee s’è fermato al primo turno perché il ghiaccio non ha retto dopo il colpo della sua piccozza. Inconvenienti, si sa, del ghiaccio…

Chi invece sembra aver trovato una confidenza (e una meritata “fortuna”) con picche e ramponi è Jenny Lavarda che dopo la prima volta con il ghiaccio (e le sue gare) dell’anno scorso in questa stagione è diventata la leader incontrastata. Jenny ha vinto andando più in alto di tutte (praticamente al top della via di finale che non le è stato dato per il superamento del tempo massimo) e ha confermato che questo circuito ad una tappa dal termine è più che mai suo. Come, vanno rimarcate, le possibilità di migliorare anche per le altre italiane in corsa: Barbara Zwerger, nona a Saas Fee e prima (sfortunata) esclusa dalla finale, Marica Favé (9° posto in Svizzera) e Angelika Rainer (17°).

Resta, appunto, ancora l’ultima tappa della Ice World Cup 2007 per farlo, intanto Jenny ha già messo in la sua firma nell’albo d’oro dei titoli mondiali di Ice Boulder e Ice Difficulty…
L’appuntamento, da domani fino a sabato 11 febbraio è per il turno finale di Busteni in Romania.

Classifica maschile Saas Fee (completa)
1 Evgeny Kryvosheytsev Ukraine
2 Alexey Tomilov Russia
3 Simon Wandeler Switzerland
4 Markus Bendler Austria
5 Daniel Winkler Switzerland
6 Florian Riegler Italy
7 Mario Prinoth Italy
8 Jack Müller Switzerland
9 Patrick Aufdenblatten Switzerland
10 Albert Leichtfried Austria
11 Stanimir Zhelyazkov Bulgarian
12 Pavel Gulyaev Russia
13 Alexey Vagin Russia
14 Martin Jaggi Switzerland
15 Mikhail Melnikov Russia
16 Jiri Pelikan Czech
17 Carlos Garcia Spain
18 Peter Ortner Austria
19 Frédy Abächerli Switzerland
20 Matthias Ruh Switzerland
21 Nikolay Shved Russia
22 Jeff Mercier France
23 Mincho Petkov Bulgarian
24 Benjamin Falbesoner Austria
classifiche complete

Classifica femminile Saas Fee
1 Jenny Lavarda Italy
2 Stéphanie Maureau France
3 Petra Müller Switzerland
4 Natalya Kulikova Russia
5 Alexandra Eyer Switzerland
6 Maria Muravyeva Russia
7 Tanja Grmovsek Slovenia
8 Maria Shabalina Russia
9 Barbara Zwerger Italy
10 Marina Rashitova Russia
11 Marica Favé Italy
12 Felicitas Feller Switzerland
13 Nadezhda Launits Russia
14 Maryam Filippova Russia
15 Franziska Feller Switzerland
16 Noemi Dupertuis Switzerland
17 Angelika Rainer Italy

Condividi questo articolo

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon