Home page Planetmountain.com

arrowAppuntamenti, eventiarrowAndy Holzer a Bolzano con il Trento Film Festival

Andy Holzer a Bolzano con il Trento Film Festival

09.10.2013 by Planetmountain

Mercoledì 9 ottobre al Teatro di Gries (BZ), ore 21.00 Andy Holzer presenta la serata Gioco di Equilibrio

Quando si è alpinisti ad alto livello le strade che si possono seguire sono molte: c'è l'alpinismo esplorativo e c'è l'alpinismo himalayano. Tra le diverse “collezioni” di cima a cui gli alpinisti possono ambire ci sono tutti gli 82 quattromila delle Alpi, ci sono i 14 ottomila e poi ci sono le “Seven Summits”, le montagne più alte di ciascun continente. Un obiettivo di tutto rispetto. All'austriaco Andy Holzer, manca solo una cima per completare questa collezione, la più ambita da tutti gli alpinisti di rango, proprio quell'Everest che Hillary e Tenzing conquistarono esattamente sessant'anni fa. C'è però una cosa che va precisata, Andy Holzer è cieco dalla nascita, il che non gli ha impedito di raggiungere i suoi obiettivi, di vivere pienamente la sua vita e diventare un ottimo alpinista trasformando il suo handicap in una opportunità. Perché in fondo non serve vedere le montagne, basta “sentirle” per poter viverne tutte le emozioni.

E Andy Holzer può cogliere tutto del paesaggio che lo circonda in quanto i suoi sensi – l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto – gli forniscono informazioni sufficienti per assemblare una precisa immagine del mondo, come ha dimostrato nelle sue spedizioni sulle vette più alte della Terra.

“Il cervello non sa che tu sei cieco, spiega Holzer, il cervello è sensibile come per un vedente. Io mi affido al 100 per cento agli altri sensi, ma è la scienza che ha dimostrato come la vista sia il meno affidabile dei sensi e del resto due persone perfettamente vedenti non vedono e non sentono neppure loro le stesse cose”.

Quando Andy Holzer ha provato a spiegare tutto questo in un libro, “Gioco d’equilibrio”, ha conquistato la vetta delle classifiche di vendita in Germania e Austria diventando un vero caso editoriale. Un libro che prescinde dall’essere un racconto di alpinismo per diventare il racconto diretto della sua vita.
Nel corso della serata oltre a filmati e immagini dello stesso Holzer sarà proiettato anche il documentario di Heinz Zak “Die Blinde Seilschaft”.

Andy Holzer
E' nato nel settembre del 1966 a Lienz nel Tirolo orientale. Cieco fin dalla nascita, non si è mai fatto demoralizzare dal suo destino difficile. Anzi, l'ha sfidato fin da piccolo praticando sport come l'alpinismo, lo sci di fondo, il surf e la mountain bike. Dal 1981 canta nel gruppo Dolomitenduo, suona la chitarra e il basso. Dal 1984 lavora come fisioterapista e balneoterapista nell'Ospedale di Lienz. A 23 anni Hans Bruckner, guida alpina di Lienz, gli ha insegnato “il mestiere dell'arrampicata”.

Condividi questo articolo

CERCA negli Appuntamenti

Titolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
Ultimi commenti Rock
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo
  • Spigolo Ovest - Wiessner - Kees
    Percorsa nel 1978, ma la ricordo perfettamente. Via all'alte ...
    2014-07-13 / renzo%20 Bragantini
  • Spigolo Nord Ovest
    Ripetuta qualche anno fa. Salita magnifica in ambiente stupe ...
    2014-07-12 / renzo%20 Bragantini
  • Spitagoras
    Bella via su roccia da buona ad ottima. Chiodatura da via al ...
    2014-07-07 / Niccol%C3%B2 Antonello