Home page Planetmountain.com

arrowAppuntamenti, eventiarrowCaroline Ciavaldini e James Pearson ospiti al 13° Memorial Bruseghini, in Val Malenco

Caroline Ciavaldini e James Pearson ospiti al 13° Memorial Bruseghini, in Val Malenco

27.07.2013 by Planetmountain

Sabato 27 e Domenica 28 luglio si svolgerà in Val Malenco (SO) il 13° Memorial Bruseghini con la classica gara d'arrampicata aperta a tutti nella struttura del Pradasc a Lanzada, a cui segue la festa e, domenica, l'arrampicata nella falesia dello Zoia. Ospiti d'onore i climber Caroline Ciavaldini e James Pearson.

Sabato 27 luglio la 13^ edizione del Memorial Bruseghini si svolgerà, come ogni anno, presso la struttura di arrampicata del Pradasc a Lanzada (Sondrio). Si tratta di una manifestazione promozionale di arrampicata, a cui tutti possono partecipare, è dedicata Massimo “Vigneron” Bruseghini, scomparso tragicamente nel 1999. La novità di quest’anno è la presenza di Caroline Ciavaldini e di James Pearson che, dopo le finali del Memorial, aprono la festa conclusiva con racconti, video e immagini delle loro passate e recenti, avvincenti, avventure verticali sulle pareti di tutto il mondo.

I due fuoriclasse Caroline Ciavaldini e James Pearson, francese lei, britannico lui, arrivano in Val Malenco da Cortina (dove il 26 luglio presentano la loro serata a Cortina InCroda) il pomeriggio di sabato 27 luglio riproponendo i loro ultimi video in serata, nel corso della festa che inizia dopo le finali del Memorial Bruseghini. La giornata successiva, domenica 28 luglio, sono in azione nelle falesie dello Zoia, inaugurando il nuovo settore “Zoia Nuova”, dividendo una giornata d’arrampicata con tutti gli arrampicatori presenti. Nel tardo pomeriggio musica dal vivo e aperitivo al Rifugio Zoia.


PROGRAMMA MEMORIAL BRUSEGHINI 2013

Sabato 27 luglio
ore 10.00 - 13.00 iscrizione gara bimbi , gara bimbi e premiazioni bimbi;
ore 13.00 iscrizione gara ragazzi e adulti;
ore 14.30-19.00 qualifiche ragazzi e adulti, Bouldering e Lead,
ore 18.00 finale adulti maschile e femminile, Lead;
ore 19.30 inizio grigliata
ore 21.00 serata con Caroline Ciavaldini e James Pearson
La formula della manifestazione prevede prove di Bouldering e Lead. La manifestazione è aperta a tutti e patrocinata FASI.

Domenica 28 luglio – Tutti in quota!
Ore 11:00 - Arrampicata alle falesie dello Zoia. Ritrovo al Rifugio Zoia per scalare con Caroline Ciavaldini e James Pearson alle falesie dello Zoia.
Ore 16:00 - Festa al Rifugio Zoia. Dopo l’arrampicata, MUSICA LIVE con merenda aperitivo con Alex De Simoni (Circo Abusivo) e Mario Pellegrini in duo (Fisa + Violino), poetico e vagabondo che mescola sorprendentemente musica classica e da balera, musica popolare, jazz e rock’n’roll.


Gli ospiti
Caroline Ciavaldini è nata a Tolosa (nel Sud della Francia) nel 1985, ma è cresciuta nell’isola della Reunion . Fin da piccola le piacevano gli sport, in particolare tennis, danza, vela ed equitazione, ma è stato all’età di 12 anni che ha scoperto la sua vera passione per l’arrampicata. Nel 2000 ha vinto il Campionato Francese Giovanile. Caroline è attualmente una climber professionista, ha riportato grandi successi su roccia, su vie multi-pitch ed in gara. Viaggia molto ed il suo obiettivo è quello di ampliare gli orizzonti dell’arrampicata al femminile. Risultati in competizione: 1° nella Coppa del Mondo di Chamonix 2011; 3^ nei World Games del 2009; 3^ per ben due anni nella classifica generale di Coppa del Mondo Lead; tre volte campionessa Mondiale Giovanile; quattro volte Campionessa Francese di Arrampicata Lead. Risultati sulla roccia: a vista fino all’8b+; lavorato fino all’8c+, una su tutte “Mind Control” ad Oliana (Spagna) nel 2012; prime femminili di vie in ambiente fino all’8b+, tra le quali “Les Chemins de Kathmandu” nelle Gorges de la Jonte, in Francia; apertura di vie fino all’8b sopra i 4000 m, in Borneo, sul Monte Kinabalu. La sua filosofia? “Segui i tuoi obiettivi, goditi il percorso quanto il risultato, e, sul tuo cammino, cerca di portare con te altra persone”. Che cosa la ispira? “Ora sono le vie lunghe ad ispirarmi, quelle vere avventure su roccia, quando termini ogni giornata stremata ma fiera di quanto hai fatto. E soprattutto sono le persone che mi ispirano, quelle persone che ti regalano un pezzetto di sole quando le incontri!” (Fonte: The North Face)

James Pearson. Nato in Gran Bretagna nel 1985, il suo talento polivalente lo ha portato fin da giovane alla ricerca di vie dure. Le sue prime salite di The Groove e The Walk Of Life (UK), due delle vie tecnicamente più difficili al mondo, hanno alzato l’asticella della difficoltà nell’arrampicata trad. Nel 2011 riesce nella prima “ground up” di un E10, con la salita di “Muy Caliente”, una via incredibilmente expo sulle scogliere del Pembrokeshire, in Galles. Allo stesso tempo, però, James non ha mai abbandonato la falesia, fino a salire nel 2012 il 9a di Escalatamasters, in Spagna. Nello stesso anno ha partecipato alla spedizione al Monte Kinabalu in Borneo – assieme a Caroline Ciavaldini, Yuji Hirayama e Daniel Woods – aprendo vie di difficoltà estrema in quota. Principali vie “trad” salite: “Muy Caliente” E10 ground up (primo ed unico al mondo a salire un E10 senza provare la via “top-rope”); numerose on-sights di E8 nel Sud del Galles (2011); prima salita a vista della big wall Sea Cliffs in Tasmania (2010); “Gerty Berwick”, considerata la via più dura su Gritstone (2009); End Of The Affair: uno dei primi E8 saliti a vista su Gritstone (2008); The Walk Of Life: una delle vie psicologicamente più impegnative della sua carriera (2008); The Groove: Il progetto più infame del Peak District (2008); Equilibrium: E10, la più veloce e più giovane ripetizione (2005) Bouldering: sale “flash” numerosi V13, tra i quali “The Ganymede Takeover”, Brione,CH, “The Great Shark Hunt”, Chironico, CH e “Schule des Lebens”, Chironico, CH. Vie sportive: molte vie fino all’8c+ in tutto il mondo e numerose salite flash e a vista fino all’8b+. Vie lunghe e Big Wall: “Alanga”, Mt Kinabalu, Borneo, 8b flash; “Aria”, Punta Plumare, Sardegna 8a+ EXPO; “Mezzogiorno di Fuoco”, Monte Giraldiri, Sardegna 8b flash; “Amico Fragile”, Monte Donneneittu, Sardegna 8b; “Joy Division”, Qualido, 800m, 8b; “Les Chemins Du Katmandou”, La Jonte, Francia, 8b+; “Lucifers Lighthouse”, Devils Bay, Terranova 7c a vista; “La Cadaire”, St Guilhem, Francia, 8a a vista.
La sua filosofia? “Lasciare fluire la vita”. Che cosa lo ispira? “Fare un passo nell’ignoto”. (Fonte The North Face)

Logistica
Fulcro dell’iniziativa e della logistica è il Centro Sportivo Pradasc a Lanzada (SO), gestito dalla Guida Alpina Ivan Pegorari e già da diversi anni teatro delle prove di Coppa Lombarda, dei campionati Studenteschi, del Memorial Bruseghini e quest’anno, per la prima volta, di una prova di Coppa Italia assoluta. Oltre ad essere un centro sportivo, la struttura dispone di un'area camper attrezzata e di un campeggio per permettere il ristoro di avventurosi in viaggio. Per ogni altra necessità è aperto il Bar del Centro Sportivo Pradasc con WIFI gratuito.
Caroline e James sono gentilmente ospiti del migliore albergo della Valle, l’Hotel Tremoggia.
La logistica della giornata della domenica si appoggia sul suggestivo Rifugio Zoia.


ALBO D’ORO Memorial Bruseghini
2001 Claudia Salvadori - Giacomo Cominotti
2002 Nicoletta Costi - Enrico Baistrocchi
2003 Eleonora Chiappa - Roberto Colonetti
2004 Barbara Rossi - Fabrizio Droetto
2005 Manuela Valsecchi - Gino Notari
2006 Manuela Valsecchi - Manuel Coretti
2007 Martina Frigerio - Luca Passini
2008 Beatrice Carpani - Nicola Bruseghini
2009 Nicola Bruseghini
2010 Nicoletta Costi - Nicola Bruseghini
2011 Viviana Negrini - Matteo Sera
2012 Alessandra Tognela - Patrick Bilatti

Condividi questo articolo

CERCA negli Appuntamenti

Titolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Tovaric
    Via stupenda, gradi stretti e numerosi passaggi obbligatori, ...
    2013-12-16 / MICHELE LUCCHINI
  • Don Quixote
    Che dire di questa stupenda via......quando l'ho ripetuta er ...
    2013-12-01 / moreno rossini
  • Re Artù
    semplicemente fantastica,da divertirsi andate a farla. solo ...
    2013-11-24 / moreno rossini
  • La Salvana
    bella via di media difficoltá con in realtá pochi spit ma ...
    2013-09-28 / Armin Craffonara