LAB HOME
TECNICHE

Consigli e tecniche

MATERIALI

Attrezzatura e materiali
 

EXPO

Search

Spedizioni

Libri, Guide, Video

Panorami a 360°

Forum

Posta

Weblink
monotiri
Collegamento semimobile
Vista la sua funzionalità, sicurezza e velocità di esecuzione, il collegamento semimobile è sicuramente l'ancoraggio da prendere come riferimento per le soste su ghiaccio di cascata.
Un click sulle immagini per ingrandirle
soste su ghiaccio   soste su ghiaccio
1- I chiodi da ghiaccio verranno posizionati quasi sulla verticale l'uno dell'altro ad una distanza non inferiore ai 30 cm, formando così un angolo chiuso. Inserito poi un moschettone su ciascun chiodo (meglio se a ghiera), si collegano i due punti fissi con una fettuccia o cordino dopo aver chiuso i due rami di collegamento con nodo delle guide semplice in prossimità della V della sosta.
2- Infine si giria ad anello il ramo superiore, posizionandovi il moschettone a ghiera di autoassicurazione. La sosta con posizionamento degli ancoraggi quasi in verticale (angolo di sosta chiuso) permette di distribuire il carico sui chiodi in modo ottimale, come ben evidenziato.
soste su ghiaccio soste su ghiaccio
3, 4-Le foto 3-4-5 mostrano invece la distribuzione del carico con posizionamento degli ancoraggi con angoli più aperti.
soste su ghiaccio
5- Sono sicuramente da sconsigliare soste con angoli sopra i 90 gradi.

Introduzione
Sosta con collegamento semimobile
Sosta su clessidra artificiale (Abalakoff)
Materiale necessario:
 2 chiodi da ghiaccio
 3 moschettoni a ghiera
 1 fettucia
Suggerimenti:
 Per ottimizzare il materiale necessario e velocizzare le operazioni di costruzione della sosta è utile preparare due soste da portare a tracolla con una fettuccia doppia cucita o cordino in kevlar già predisposte con i due nodi delle guide e moschettoni alle estremità.
 E' preferibile usare chiodi di sosta "puliti" dalle fettucce da rinvio preinfilate.
 Un'altra particolarità molto interessante dell collegamento semimobile, grazie ai due nodi delle guide posti sulla fettuccia, è quella di ridurre al minimo l’abbassamento della sosta nel caso di fuoriuscita di uno dei due chiodi.
arrampicata e monotiri
Arrampicare sul Monviso
foto Roberto Rossi
Note:
 I dati riportati non sono esaurienti, per più approfondite informazioni consultare il manuale tecnico delle guide alpine.
| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.