Home page Planetmountain.com

arrowLab arrowMateriali arrowZag Freeride Big 84

Zag Freeride Big 84

Non c’è paragone! Poche emozioni riescono ad eguagliare una sciata in neve fresca o una discesa fuor dalle piste battute. Si tratta di divertimento allo stato puro, di vera libidine. D’altra parte "freeride", ormai, è diventato un termine che va aldilà del puro sport o di un particolare attrezzo per praticarlo. E’ un modo di pensare ed essere e, se ci consentite, anche di “appartenenza” ad un sentire “libero”. Con questo non vuol dire che ci si butta a capofitto giù dal pendio: è chiaro che ci vogliono conoscenze, esperienza e buoni “maestri” per farlo... Ma veniamo al nostro test per questi sci - gli Zag distribuiti in Italia dalla Ferrino – che certamente sono un bel aiuto per far parte del mondo dello sci fuoripista.

Oggi sul mercato si trovano diversi modelli di sci destinati specificamente ad un utilizzo fuori dalle piste battute e che rientrano nella categoria "freeride". Le caratteristiche che contraddistinguono questi modelli sono in particolare l'ampia superficie ed un flex morbido, ma l'offerta è ben differenziata con modelli che consentono buone prestazioni anche su neve dura (50% pista - 50% fuoripista) ed altri che sono delle vere macchine da neve polverosa (100% fuoripista).

Gli sci Zag Freeride Big 84 che abbiamo testato propendono decisamente verso il fuoripista, ma grazie ad un raggio di curvatura accentuato sono divertenti anche sulle nevi compatte, il che non è qualità da tralasciare. Dunque, gli Zag Freeride Big 84 sono un modello "allround" che si pone a metà tra il più "stretto" Freeride 75 ed il "superlargo" Freeride Gold 93, della stessa casa.

Da subito i Freeride Big 84 colpiscono per la loro "forma", perché non solo sono larghi (fat), ma anche molto sciancrati e con una punta molto pronunciata. La prima impressione che si ha, nel partire in pista, è che la lunga punta "sbatta" un po' sulla neve compatta, ma non c’è nulla di cui preoccuparsi: grazie alla sciancratura, spingendo sugli spigoli, si entra facilmente in curva e, rispetto ad altri modelli fat, e con gli Zag è più facile eseguire raggi corti, anche a bassa velocità.

Con neve morbida ci si diverte quindi anche in pista, a velocità controllata. Ma è in fuoripista che i Freeride Big 84 offrono le migliori prestazioni. E’ uscendo dal terreno “preparato”, infatti, che si apprezza appieno la loro generosa superficie che consente un buon galleggiamento su neve profonda e aiuta notevolmente su neve difficile (crostosa).

La lunga e morbida punta "esce" dalla neve e agevola l'impostazione di curva, pur consentendo di mantenere una posizione centrale sugli sci - non serve perciò arretrare la propria posizione per evitare di "piantarsi" con le punte. La struttura degli Zag, inoltre, è particolarmente flessibile cosa che a nostro avviso rende i Freeride Big 84 utilizzabili anche da sciatori leggeri, dal pubblico femminile e, vista la versatilità e facilità d'uso, anche da chi inizia a sciare in fuoripista.

Proprio questa “facilità”, unita alla versatilità, indubbiamente è un grande punto a favore per questi sci che faranno provare l’ebbrezza della neve vergine a molti. Naturalmente senza mai dimenticare, nel caso dei neofiti, che un buon fuoripista si fa solo con condizioni ottimali e guidati da un esperto: altrimenti che divertimento è?

Il nostro giudizio: sono sci da fuoripista molto divertenti, che danno il meglio con neve morbida, facili da "girare" e perfetti per sciatori non pesanti.

Gli sci Zag vengono distribuiti in Italia dalla Ferrino & C. S.p.A.

Condividi questa pagina

Scheda
Zag
INFORMAZIONI

Dati tecnici:
Zag Freeride Big 84
misure: 134 - 84 - 113
raggio: 13,5 m
lunghezza: 179
attacco: da pista
scarpone: da discesa

Terreno test:
pista con neve dura e fuoripista sia con neve soffice fredda (30 cm max) che crostosa

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Chimera Verticale
    Ripetuta il 29 agosto 2014 con Martin Dejori. Bellissima via ...
    2014-08-30 / Alex Walpoth
  • Costantini - Apollonio
    Caro Checco, gli spit sono rispuntati, qualcuno in sosta, qu ...
    2014-08-29 / Angelo Bon