Home page Planetmountain.com

arrowLab arrowMateriali arrowThe North Face Ama Dablam

The North Face Ama Dablam

PlanetMountain.com ha provato l'“Ama Dablam Stretch Infusion Jacket” di The North Face.

"Ama Dablam", un nome importante per una giacca dalla vocazione squisitamente alpinistica. Effettivamente si tratta di un capo appositamente studiato per supportare l’alpinista nelle condizioni climatiche più difficili e nelle situazioni che richiedono grande libertà di movimento, come quelle che si possono incontrare in spedizione o nelle più impegnative giornate di sci alpinismo. Non a caso l’Ama Dablam Stretch Infusion Jacket fa parte dell'ormai famosa "Summit Series" della The North Face, un marchio che identifica i capi di punta della casa di San Francisco e una grande attenzione al design ed ai materiali.

Già al primo impatto, alla prima "prova" del tatto insomma, l’Ama Dablam risulta subito piacevole e, insieme, trasmette un senso di durevolezza e resistenza. Merito del nuovo Gore Tex XCR Stretch che, addizionato a particolari polimeri nelle zone di maggiore usura, garantisce notevoli capacità d’impermeabilità, traspirazione senza per questo limitare la libertà dei movimenti.

Massima libertà di movimento e protezione totale, dunque, sono le caratteristiche che più ci hanno colpito. Un'impressione di capo "comodo" e "tecnico", accentuata ancor più dal particolare taglio, delle maniche e della schiena, specificamente studiato per lasciare la massima libertà d’azione in arrampicata e nello sci.

Altro punto di forza di questa The North Face è il “Core Vents”, un sistema d’aerazione particolarmente adatto a mantenere una giusta temperatura corporea durante le attività più intensamente aerobiche. Caratteristica quest'ultima che, unita al peso contenuto e allo shape ergonomico, rendono l’Ama Dablam una giacca ideale, anche in condizioni climatiche molto avverse.

Per una giacca di questa fascia, poi, sembra quasi inutile precisare i particolari. Dal colletto protettivo al cappuccio elasticizzato, utilizzabile anche con il casco, alla coulisse con chiusura a due punti. Dalle cerniere a prova di pioggia alle tasche, tutti i particolari sono ben studiati per quell'ergonomia, efficienza, e anche praticità necessarie per un uso outdoor anche in condizioni difficili.

Provata sul campo, infine, l’Ama Dablam si è rivelata ottima in arrampicata, ed è risultata congeniale anche per lo sci fuoripista e le gite di scialpinismo.

Si tratta quindi di un vero capo multiuso: leggero, semplice ed essenziale nel design, ma non per questo meno tecnico, come del resto è nella "filosofia" che ispira tutti i capi d’alta gamma targati The North Face.

Condividi questa pagina

Scheda
The North Face
INFORMAZIONI

Tessuto: Gore-Tex® XCR™
Peso: 669 g
Taglie: S - XL
Colori Uomo: Yam Orange, Black
Donna:Bluebird, Black.
Prezzo: Euro 450.00

Pro:
Semplice, funzionale, leggera, poco ingombrante
Coulisse con chiusura a due punti, regolabile con una mano
Colletto protettivo
Ottima aerazione frontale
Cappuccio elasticizzato che ben si adatta al casco.
Zip resistente all’acqua
Tasche interne

Contro:

Velcro dei polsini leggermente rigido e di dimensioni eccessive se non si indossa qualcosa di pesante sotto la giacca.

RICERCA articoli LAB

TIPOLGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Combinazione Temporale + Arco + Fantabosco
    Solo per precisare e per dovere storico: la fessura data com ...
    2015-08-06 / Marco Blatto
  • Gente di Mare
    Via bella e impegnativa. Concordo con i commenti precedenti. ...
    2015-08-03 / Niccol%C3%B2 Antonello
  • Via Africa
    Via bellissima su roccia ottima. molto psicologica poichè d ...
    2015-07-20 / luca genio
  • Via Cassin
    Stupenda salita, Cassin e Ratti sono stati due folli a salir ...
    2015-07-15 / seba dezu