ICE HOME
CASCATE DI GHIACCIO

Italia - Estero

GRANDI CIME

Alpi

COMPETIZIONI

Risultati e calendario

'99 - '00
 
Spedizioni
Libri, Guide, Video
Interviste
Posta
Weblink
Forum
Search
Monte Bianco goulotte
  prev

next  

  indice itinerari
  info

Versante
parete Nord
Altezza
4107 m

lunghezza
250 m
Difficoltà
II/5

Punta Androsace

  un click per ingrandire


Punta Androsace

Stefano Bigio affronta con grinta il primo tiro difficile di Sourcouf (foto M. Giglio).

di Matteo Giglio

gruppo: Monte Bianco
cima: Punta Androsace
via: Surcouf
 
Introduzione
Si tratta di uno splendido percorso non particolarmente lungo ma molto tecnico, aperto da due nomi illustri dell'arrampicata su ghiaccio: François Damilano e Godefroy Perroux. Si trova nel cuore della Combe Maudite, relativamente vicino a Punta Helbronner, in un luogo sicuramente tranquillo e lontano dalle masse.

Accesso generale
Da Courmayeur (raggiungibile percorrendo l'autostrada per il traforo del Monte Bianco) si imbocca a destra la Val Ferret fino al villaggio di La Palud da dove parte la funivia per il rif. Torino e Punta Helbronner.
Da Chamonix in funivia all'Aiguille de Midi (stazione partenza in centro paese) e quindi con telecabina a Punta Helbronner.

Accesso
Da Punta Helbronner portarsi alla base della parete N della Tour Ronde, proseguire poi verso destra immettendosi nella Combe Maudite e puntare all'evidente Pilastro dell'Androsace. Surcouf inizia a destra di quest'ultimo, in un diedro ghiacciato appena a sinistra del Grand Couloir dell'Androsace.
Ore 1.30.



Mappa
mappa monte bianco

  un click per ingrandire

   

Salita
Dopo aver superato la terminale, ci si infila in uno strettissimo diedro ghiacciato con un passaggio molto tecnico, quindi si prosegue fino alla sosta attrezzata sulla destra. Si continua su terreno misto fino alla sosta successiva nuovamente a destra. Con il terzo tiro ci si porta in un ampio canale, dove a sinistra si trova la sosta. Si sale sul lato sinistro del canale fino al termine delle corde, quindi si attrezza su ghiaccio la sosta. Il quinto tiro si svolge in diagonale a sinistra su terreno misto assai delicato, fino alla sosta attrezzata alla base di uno stretto e regolare colatoio. Lo si percorre fino al suo termine in corrispondenza di una spalla nevosa della Punta Androsace.

Discesa
Si scende lungo la via di salita con cinque doppie attrezzate. Attenzione alla seconda doppia: si arriva dalla quinta alla terza sosta solo con due corde da 60 metri.


Bibliografia e cartografia
F. Damilano e G. Perroux, Neige, glace e mixte, Editions ice connection, Chamonix 1996; Igc 1:50.000 n°4 Massiccio del Monte Bianco.

| Home | | Rock | Expeditions | Ice | Snow | TrekkingNews | Special | Forum | Mountaininfo | Expo | Lab
| Info | Newsletter
| English version |
Per suggerimenti, aggiornamenti e notizie: Planetmountain.composta
Copyright© Mountain Network s.r.l.