Home page Planetmountain.com

arrowIce arrowItinerari arrowEtica Coatta

Etica Coatta

Primi salitori: ignoti. Ripetuta da Umberto Bado, Paolo Giacobbe e Pierre Vezzoli il 2/02/11
Scheda a cura di: Umberto Bado
Area: Alpi Occidentali, Gruppo: Valle di Gressoney, Stato: Italia, Regione: Valle d'Aosta

Linea interessante all'interno di una gola suggestiva. Le prime lunghezza fanno da “antipasto” ad un saporito terzo tiro aereo ed atletico. Un tratto di dry-tooling non estremo apre il gioco, seguono delle frange con protezioni difficili da piazzare e, dulcis in fundo, un marcato strapiombo consente di accedere al facile tratto finale.
Il nome, dato dai ripetitori, si riferisce alla tentazione di piazzare alcuni spit sulla lunghezza chiave. Tentazione fortunatamente svanita in seguito a cause di forza maggiore. Attualmente sul terzo tiro abbiamo lasciato un chiodo da roccia a circa metà lunghezza. Che i ripetitori diano un nome alle cascate può essere strano. Anzi lo è sicuramente. La necessità di dare un nome alle colate con paternità dubbia nasce dalla volontà di poter  individuare e  catalogare con chiarezza i flussi ghiacciati in modo tale da rendere uniforme e chiara l'informazione al loro riguardo.

ACCESSO GENERALE

Dall’autostrada Torino - Aosta uscire a Pont Saint Martin e imboccare la Valle di Gressoney. Superare l’abitato di Gressoney Saint Jean e dopo circa 1.4 km  arrivare in località Chemonal. Imboccare una strada sulla destra, via Flue, e superato un ponticello parcheggiare nei pressi della centrale elettrica. La cascata è visibile nella gola a sinistra della condotta forzata.

ACCESSO

Lasciata l'auto incominciare a risalire il bosco in direzione della cascata. Entrare nel canale  raggiungendo la base del primo tiro. 15 minuti

ITINERARIO

L1: risalire il poco pendente nastro ghiacciato giungendo ad un marcato restringimento della gola nei pressi di un tronco abbattuto. Sosta su ghiaccio. 40 metri
L2: entrare nella gola e superare il muro verticale sulla sinistra (8-10 metri) .Al suo termine proseguire nella facile goulotte sostando nella grotta dietro il free-standing. Sosta su ghiaccio, 40 metri.
L3: incominciare con dei bei movimenti su roccia evitando la base dell'esile free-standing (M6).Una volta passati su ghiaccio risalire la successione di frange verso sinistra.  Chiodatura delicata, possibilità di utilizzare delle clessidre naturali, circa a metà lunghezza abbiamo lasciato un chiodo da roccia. Con scalata aerea e passi atletici raggiungere la stalattite finale, superata la quale le difficoltà diminuiscono. Proseguendo si arriva all'albero di sosta. 25 m di cui 15 impegnativi.

DISCESA

Con due doppie. La prima attrezzata con fettuccia e anello di calata su albero, la seconda su abalakov all'altezza della prima sosta. E' anche possibile scendere a piedi: dall'uscita della cascata traversare 50 metri a destra raggiungendo la casa a monte della condotta forzata. Dalla costruzione una ampia mulattiera riporta alla centrale elettrica in circa 15 minuti.

MATERIALE

Normale dotazione da cascata

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Etica Coatta"

Nessun commento per l'itinerario Etica Coatta

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

II/5+/M6

VERSANTE

nord ovest

LUNGHEZZA DISLIVELLO

90m

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario

AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA cascate di ghiaccio

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
EXPO / Prodotti
Wild Climb # iMust Lacci
iMust Lacci
La Sportiva # Boulder X
Boulder X
Petzl # Djinn Axess
Djinn Axess
Grivel # Beta Light Easy
Beta Light Easy
Climbing Technology # Magma
Magma
C.A.M.P. # Trail Vest Light
Trail Vest Light
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Diretta Consiglio
    Salita tanti anni fa, nel 1969, ovviamente senza friend (che ...
    2014-08-18 / renzo%20 Bragantini
  • Welcome to Tijuana
    Ieri sabato 02 agosto, io e il mio compagno Aldo Mazzotti, s ...
    2014-08-03 / Gianni Canale
  • Icterus
    Qualcuno ha qualche informazione sulla via sportiva Mr Berna ...
    2014-08-02 / Michele Marchesoni
  • La beffa
    Portare Camalot dal 0.3 fino al #1, anche qualche stopper. L ...
    2014-07-18 / Luciano Calvelo